Radio3

Contenuti della pagina

W Verdi!

slcontent
verdiTra invenzioni di sceneggiatura, anche molto divertenti, filmati d'epoca, ricostruzioni in studio, tra storia e pura fiction, in un alternarsi di dialetti - Mazzini parla genovese, Verdi emiliano, i Savoia torinese... - si svolge un percorso che va dalle guerre del Risorgimento all'attualità, seguendo la traiettoria narrativa scelta da Livermore anche per la sua recente regia de I Vespri siciliani. Dalle immagini delle Cinque Giornate di Milano del 1848 - «Milano è insorta», dice un emozionato Carlo Cattaneo - si passa ad ascoltare Patria oppressa, il coro del Macbeth che infiammò, quanto il Va' pensiero, gli animi dei nostri patrioti di allora. I fratelli Bandiera, indossnado un maglione, dicono il loro «testamento» politico, a due voci, dandosi sulla voce, ma il messaggio arriva in modo diretto, potente. Senza alcuna retorica, con verità. E' la caratteristica principale del lavoro: esattezza, non pedanteria, disinvoltura fino alla gag (Giuseppe Garibaldi e Vittorio Emanuele che fanno il verso alla coppia televisiva Mondaini-Vianello), ma non una notizia è errata, o gratuita.

 

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key