Radio3

Contenuti della pagina

Varianti morfologiche - di Mariangela Guàtteri

slcontent

testi da NUOVO SOGGETTARIO, d i y f f e r x, 2011

VARIANTI MORFOLOGICHE

Si ustionano per sfregamento di punte d'osso coi gomiti come minorati di una o più cose anche non

umane. Hanno le tasche riempite; un freddo. Sono fuori dalle tare condominiali, così si rifanno qui la

voce. Dicono che mettono lì la busta per essere sicuri che sia vista, bene intesa, poi restituita col

dovuto.

Anche se ha cambiato pettinatura, c'è il nome e in anagrafica non ha omonimi. Sono sicuri della

propria identità dal momento che i doppi esistenti sono già morti. Assistenza a termine scaduta.

La vetrinetta ricorda che una parte d'osso del cammello può anche diventare una faccetta da

esposizione ma comunque non parla. Ha valore, si mostra al pubblico con intenzione poi fanno

circolare l'odore della mensa e spacciano dei titoli e delle onoranze.

Sono sempre più numerosi i civili che fanno scorta di antibiotici anche se i comunicati radio del

Ministero danno la diffida.

Lei spaccia la sua santità per buona ma poi, verso il finire - che è il limite della tenuta - la pancia è

fuori norma; così l'aggetto oculare; così il grado che segna la lingua (le interruzioni sono il suo

grado di salvezza).

[…]

4.4.2.1 RUOLI NUCLEARI

dice che lei è il suo doppio il suo triplo il suo: ennesimo. dice per questo, essenzialmente, la ama.

non si tratta di egoismo. si tratta di intima necessità.

sono assai spesso insieme, sono inseparabili. anche in una camera silenziosa. con costanza dentro

il loro piccolo manicomio: riciclano, classificano, mettono nelle scatole contrassegnate da cartoline

di cultura e arte e balletto rullate a caldo con la plastificatrice.

nel bagno è plastificato a pezzi componibili l'alfabeto ASCII adesivo e una cartolina con riquadri

fotografici - le immagini virate in azzurro tenue - di esempi performativi d'ossessione di corpo - a

farsi tagli e buchi e a divaricare le commessure e tutti i bordi d'orifizi in pelle. et altro : copre un buco

(Mariangela Guàtteri)

http://issuu.com/differxhost/docs/mguatteri_nuovosoggettario_diyfferx_2011

 

Credits

A cura di Loredana Rotundo
Regia di Diego Marras

IL CHIODO FISSO DI GIUGNO E'

Rifiuti

Per tutto il mese di giugno, dal cassonetto all’inceneritore, dalla discarica al compostaggio e al riciclo, le storie dei nostri scarti quotidiani intorno a cui ruotano le preoccupazioni ma anche l'impegno di chimici, educatori ambientali, naturalisti e semplici cittadini organizzati in difesa del territorio....E qualche incursione nei mondi
dell'arte e della narrativa

rifiuti
Dal 1°giugno alle 10.50 su Radio 3
Scrivete le vostre storie a chiodofisso@rai.it

il chiodo fisso di maggio è

Librai

Dal 1° maggio i librai raccontano le loro vite trascorse tra i libri  inventando mille modi per promuovere la lettura: dalla storica Libreria delle Donne di Milano alla libreria più lunga del mondo di Rocco Pinto a Torino fino  alle vivaci librerie di provincia.


Dal  1° maggio alle 10.50 su radio3
scrivete le vostre storie a chiodofisso@rai.it

Link



PROVA

Cosimo Semeraro. Associazione 12 giugno

Jabil

Riascolta

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key