Radio3

Contenuti della pagina

Il fascino sottile del carbonio

06/10/2010

slcontent

Dieci anni fa si beccò un IgNobel per aver fatto levitare una rana. Oggi però il  russo Andre Geim ha vinto il premio Nobel della fisica per aver isolato il grafene, il materiale più sottile e più resistente in natura, fatto solo di uno strato di atomi di carbonio. Insieme a lui il trentacinquenne Konstantin Novoselov, il più giovane Nobel per la fisica dagli anni settanta. Elisa Molinari, docente all'Università di Modena e Reggio Emilia e direttrice dell'unità di Modena dell'Istituto di Nanoscienze del Cnr, e Marco Polini, ricercatore del Nest di Pisa - Istituto di Nanoscienze del Cnr, ci raccontano tutto del Nobel per la fisica 2010.

 

Al microfono Piergiorgio Odifreddi.

 

La musica di oggi: Gnossiennes n.2  per pianoforte di Erik Satie eseguita da Jean Yves Thibaudet.

 

 

 

Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key