Radio3

Contenuti della pagina

Un anno memorabile

19/12/2012

slcontent

Qual è stato l’evento scientifico del 2012 che più vi ha colpito? È la domanda che Radio3Scienza ha rivolto ai suoi ascoltatori in questi giorni su Facebook. Queste le risposte più frequenti: la scoperta del bosone di Higgs, le nuove misure sui neutrini (che non sono più veloci della luce), l’impresa di Curiosity e il caso dei due pazienti tetraplegici che hanno azionato un braccio robotico con gli impulsi nervosi trasmessi dal loro cervello al computer. Notizie che commentiamo col fisico Carlo Rovelli, l’astrofisico Giovanni Bignami, il bioingegnere Vittorio Sanguineti.

Al microfono Pietro Greco.





Queste sono le domande che abbiamo rivolto ai nostri "amici" sui social network e le loro risposte:

Quali sono stati gli eventi scientifici più importanti del 2012? Stiamo riflettendo su questa domanda in vista di un appuntamento speciale. Ma vogliamo farlo insieme a voi. Scriveteci cosa è stato per voi il 2012, scientificamente parlando. Scriveteci qui su Facebook, oppure via e-mail all'indirizzo radio3scienza@rai.it

Grazia 
il mitico bosone ma anche brividi caldi per i neutrini piu' veloci della luce

Roberta 
scientificamente parlando...beh! L'incontro con voi , recente , folgorante!

Ulderico
L'evento più importante, ma peccato non sia avvenuto, è quello del mancato dialogo fra parti politiche e scienziati


Circolo Filatelico Lavagnese 
Il bosone di Higgs

Giuseppe 
Ho un piccolo elenco di avvenimenti di interesse scientifico, a mio avviso interessanti, ma certo parziale: 
*I satelliti quasi-italiani GPS Galileo 3 e 4, ottimamente in orbita;
*Curiosity 1, primi quattro passi su Marte e le molecole organiche, con un multisensore costruito a Bari;
*Oltre 850 pianeti extrasolari individuati dai radio+telescopi terrestri e spaziali;
*Felix Baumgartner, da solo oltre il muro del suono;
*Voyager 1 a 18 miliardi di Km, 18 ore/luce, ai confini del nostro Universo con il disco d'oro dell'Umanità;
*Marina Calvo, premiata a Parigi come Scienziata dell'anno, pediatra e studiosa delle malattie genetiche;
*Il cordoglio per la scomparsa di Neil Armstrong;
*I progressi sulle staminali preprogrammabili, la rigenerazione di tessuti, ossa e per le compromissioni da metastasi;...............................E, in un disordinato ordine: La bufala dei Maya giocherelloni;Questo è quanto... e scusate se è poco..."Complimenti per la trasmissione"... come disse l'inventore Cardano!

Giuseppe 
Per esempio, dimenticavo la scoperta del famoso Bosone di Higgs...

Ines 
il microrganiSmo di 200 milioni di anni trovato dentro un fossile di sanguisuga...MITTICOOOOOO


Ok, il bosone di Higgs è stata la notizia scientifica del 2012. E al secondo posto? Scriveteci, diteci quali notizie scientifiche del 2012 vi hanno colpito, emozionato, fatto riflettere. Stiamo preparando una puntata speciale dedicata alla scienza e al "vostro" 2012.


Flavio
 

al secondo posto metterei il non nobel a higgs

Marco 
beh, direi che la cronaca dell'atterraggio di curiosity su marte mi ha colpito parecchio

Fiorenza
Curiosity + Ghiaccio su Mercurio ! E anche la condanna dei sismologi di L'Aquila, e la scoperta che la vecchia tartaruga delle Galapagos Lonesome George non era veramente estinta...

Una Questione Privata
L'assessorato regionale siciliano alla cultura ad Antonino Zichichi 


Ultima occasione per segnalare il vostro evento scientifico 2012. Ci siamo già segnati: bosoni, neutrini, microbi marziani, macchine comandate col pensiero. Cosa ci è sfuggito secondo voi? Scriveteci quale evento scientifico ricorderete più volentieri, ne parleremo nella puntata di domani. Grazie! Radio3 Scienza


Silvia
 

il nobel a yamanaka.

Fiorenza 
BIOLOGIA CELLULARE  I topini nati da ovociti e spermatozoi ottenuti da cellule staminali pluripotenti indotte (della pelle). E i neuroni ottenuti da cellule epiteliali di rene contenute in un campione di urina.

Marta 
Il lavoro di Jonathan Tilly, Harvard, che sembra sfatare il dogma secondo cui le donne nascono con una riserva limitata di cellule germinali femminili che si esauriscono dopo la menopausa. Tilly ha isolato delle cellule staminali dalle ovaie di donne adulte che possono diventare cellule uovo capaci di essere fertilizzate.

Gina 
ancora neuroni specchio e ancora Rizzolatti, sul ruolo delle opere d'arte nell'attivare l'insula, la regione delle emozioni, sul fatto che, deformandole appena, neurologicamente non provocano stesso esito.

Marco 
Il genoma del frumento - i batteri sotto il Lake Vida in Antartide, poi, microbi marziani - quali?

Massimo 
Questo meeting scientifico e "sociale" contro la prima causa di morte: Society for Research on Tobacco Control - Europe (Helsinki Sep 2012), con riconoscimento alla carriera di David Balfour per i suoi studi sulla dipendenza da nicotina.

Sara 
oltre a quelli già menzionati, forse i neutrini (NON) più veloci della luce, avrebbero avuto una incidenza nella teoria catastrofica...

Carlo 
L'articolo Quantum biology (Nature Phys. N.lambert et al, 9.12.2012). La natura riesce ad utilizzare al meccanica quantistica anche a T ambiente e su oggetti macroscopici per un utilizzo più efficiente delle risorse di energia e per sviluppi funzionali.

Silvia 
poi, non so. però visto che nature cita tra i personaggi dell'anno de bernardinis, direi che la sentenza dell'aquila può contare come evento scientifico anche per noi (perché riguarda la scienza, sì).

Mauro 
io direi la scoperta degli intraterrestri che, insieme al pianeta di Alpha Centauri e ai finti organismi di Marte, ha fatto sperare più di ogni altro sogno precedente in un close encounter

Corrado 
Se confermata, si sottovaluta la notizia della scoperta di molecole organiche su Mercurio; se così fosse, sarebbe in un certo senso molto ma molto più importante che trovarle su Marte, dato che si sarebbero "conservate" in un ambiente ritenuto inospitale; inoltre, se fossero giunte fin lì portate da una cometa, come ipotizzato, sarebbe una conferma dell'ipotesi della panspermia: queste due considerazioni prese insieme farebbero schizzare verso l'alto la probabilità statistica che possano esistere mondi abitati al di fuori del sistema solare. 


Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key