Radio3

Contenuti della pagina

Architetture immaginarie

slcontent
 

Flavio Albanese (Vicenza,1951), vive tra Vicenza, Milano, Palermo e Pantelleria.
Autodidatta, ha costruito la sua professionalità attraverso una formazione estranea ai percorsi accademici, che lo ha portato ad occuparsi con passione di architettura, design, arte, filosofia, letteratura, cucina, tutte interpretate sotto il segno della contemporaneità.
Collezionista, cerca da sempre di creare spazi sperimentali in cui l'architettura e l'arte si contaminano, commissionando opere site specific ad alcuni tra i più noti artisti contemporanei.
Nel 1987 fonda  con Franco Albanese lo studio di architettura ASA STUDIOALBANESE, che attualmente conta di oltre quaranta collaboratori distribuiti nelle tre sedi di Vicenza, Milano e Palermo.
Con il suo studio è stato impegnato in progetti di diversa scala, prevalentemente in Italia, ma anche in Europa, Asia e negli U.S.A.: edifici residenziali,strutture ricettive, uffici direzionali, riqualificazione paesaggistica e post-industriale, progetti urbanistici, allestimenti di spazi culturali e di eventi artistici, editoria.
Nel 2007 viene invitato a partecipare al concept per la riqualificazione di Pechino, su masterplan dello studio OMA di Rem Koolhaas.
Flavio Albanese ha fatto parte del comitato scientifico di Domus Academy ed è stato coordinatore dell'Officina Porto di Palermo.
Dal maggio 2007 a marzo 2010 ha diretto la rivista internazionale di architettura «DOMUS»

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key