Radio3

Contenuti della pagina

Ricordo di Aldo Ciccolini

slcontent

Si è spento a 89 anni nella sua casa di Parigi il pianista napoletano, ma naturalizzato francese, Aldo Ciccolini. Durante la sua carriera, ha promosso soprattutto la conoscenza della musica per pianoforte dei compositori francesi, come Maurice Ravel, Claude Debussy ed Eric Satie. Ha effettuato più di cento registrazioni, tra cui le sonate per pianoforte di Mozart e Beethoven e i Notturni di Chopin.

Era ''uno dei giganti del pianismo italiano''. Cosi' lo ricorda il teatro alla Scala, dove sarebbe dovuto tornare a suonare lo scorso 21 gennaio, a sessant'anni dal suo debutto sul palcoscenico del Piermarini. Il peggioramento delle sue condizioni di salute glie lo ha pero' impedito.

''Tra i monumenti italiani della storia del pianoforte Aldo Ciccolini - ha ricordato la Scala - occupa un posto particolare: elegante, schivo e relativamente poco noto al grande pubblico, è figura leggendaria per gli appassionati, in particolare in Italia e in Francia, e testimone di una temperie culturale europea tra le cui componenti emergono la scuola napoletana, quella francese e il mondo di Busoni e di Liszt''.

Dopo la vittoria nel 1949 del Grand prix international Long-Thibaud, il napoletano Ciccolini si trasferì in Francia. Il suo repertorio include le pietre miliari della letteratura pianistica, ma anche pagine meno frequentate. Fra le sue incisioni c'è, ad esempio, la prima integrale discografica di Eric Satie.

Nemico di ogni concessione ai gusti del giorno, insensibile ai giochi mediatici, Ciccolini ha sempre considerato l’arte musicale come una missione. L’originalità, sovente visionaria, del suo repertorio, l’alchimia  delle sue più intime ricerche  gli hanno a lungo impedito di svelare la sua interpretazione dei grandi compositori,

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key