Radio3

Contenuti della pagina

Notte

slcontent

Il pensiero lucido in un corpo imprigionato. Allo storico inglese Tony Judt alla fine del 2008 viene diagnosticata la sclerosi laterale amiotrofica. E oggi racconta le sue difficili giornate e soprattutto le sue lunghe notti sulle pagine della New York review of books. Una condizione che condivide con i circa cinquemila malati di Sla in Italia. Una malattia dalle cause ancora sconosciute, per la quale non esistono cure. E che mette i malati in condizione di totale dipendenza dagli altri. Come funziona l’assistenza a chi deve convivere con la sla? Ne parliamo con Maria Teresa Carrì, docente di biochimica all’università Tor Vergata di Roma, Maria Consiglia Stefanelli, infermiera dell’ associazione Antea, e con Barbara, figlia di Marilena Raimondi, malata di Sla e autrice di Cosa importa se non posso correre. Un altro consiglio di lettura sulla Sla.

Al microfono Rossella Panarese.

La musica di oggi: The modern things eseguita da Bjork.

Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key