Radio3

Contenuti della pagina

Il gioco e la sua trasformazione nel presente

slcontent


Come il gioco si sta trasformando, quale è il suo senso storico, quale è stato e quale potrà essere nei prossimi anni: interrogativi che Nicola Campogrande si è posto e a cui ha cercato di dare risposta con diversi interlocutori.

Con Marino Niola, antropologo della contemporaneità, docente di Antropologia dei Simboli, Antropologia delle arti e della performance e Miti e riti della gastronomia contemporanea, oltre che editorialista de La Repubblica, giornale per il quale cura la rubrica Miti d’oggi.


Con Daria Jorioz, curatrice  della mostra fotografica "Pepi Merisio. Il Gioco", dedicata a Pepi Merisio, considerato uno dei principali fotografi italiani contemporanei, al Centro Saint-Bénin di Aosta una mostra fotografica dedicata a Pepi Merisio, considerato uno dei principali fotografi italiani contemporanei e che intende offrire un approfondimento sulla cultura fotografica in Italia nel secondo Novecento, presentando al pubblico cinquanta fotografie, per la maggior parte in bianco e nero, aventi come tema il gioco, che Merisio racconta con delicatezza e poesia.


Ed infine con Marco Tosa, curatore del Museo della Bambola e del Giocattolo, alla Rocca Borromeo di Angera voluto da Bona Borromeo Arese, dove si possono ammirare pezzi di assoluta eccezione di Case di Bambola, per lo più di esemplari della seconda metò dell’800 e primi del ‘900. 


Fondato nel 1988 dalla principessa Bona Borromeo Arese, il Museo della Bambola e del Giocattolo espone oltre mille bambole realizzate dal XVIII secolo fino ad oggi, nei materiali tra i più noti e diffusi appartenenti alla tradizione antica: legno, cera, cartapesta, porcellana, biscuit, composizione, tessuto, riccamente abbigliate e munite di corredi in miniatura, esposte insieme ai molti giocattoli di vario tipo, accessori domestici, rari modelli di mobili, case di bambola completamente arredate, negozi in miniatura, giochi di società e didattici, libri, riviste, fotografie, raccolte di ex-libris a soggetto infantile, figurine; il tutto sempre assolutamente attinente al mondo dei piccoli. 

 

 

           

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key