Radio3

Contenuti della pagina

LO SCHERMO DELL'ARTE FILM FESTIVAL

slcontent

Diretto da Silvia Lucchesi, il Festival propone 25 tra documentari e film d’artista provenienti da tutto il mondo, di cui 16 anteprime italiane, attentamente selezionati tra la migliore produzione internazionale recente, che saranno proiettati al Cinema Odeon. La  rassegna inoltre si espande quest’anno a tutta la città secondo un’idea di Festival diffuso così che incontri ed eventi si terranno anche  nelle maggiori istituzioni culturali e del contemporaneo del  territorio: l'Accademia di Belle Arti di Firenze, il Rettorato  dell'Università di Firenze, il Museo Marino Marini, Villa Romana, il  Centro per la Cultura Contemporanea Strozzina, il Centro per l'Arte Contemporanea L. Pecci di Prato.

Tra i molti ospiti che saranno presenti al Festival, il fotografo giapponese Hiroshi Sugimoto, celebre per le sue sofisticate immagini in bianco e nero, reduce dal successo dello spettacolo di teatro tradizionale Sonezaki Shinju di cui ha curato la produzione e la regia, protagonista di un film che analizza i temi della sua ricerca; l’artista britannico vincitore nel 2005 del Turner Prize Simon Starling con la prima italiana di Black Drop suo ultimo lavoro cinematografico in cui ricostruisce le relazioni tra ricerche astronomiche e origini del cinema raccontando le osservazioni dei rari transiti di Venere sul Sole;  l’artista albanese Adrian Paci con The Column girato su una nave cargo, presentato nella mostra “Vite in transito” al PAC di Milano; lo scultore e film maker lituano Deimantas Narkevicius protagonista a Firenze di una personale al Museo Marino Marini; Alain Fleischer, regista e fondatore del centro di arti contemporanee Le Fresnoy a Tourcoing, con il suo film girato nell’atelier Brancusi a Parigi.

L’arte contemporanea è strettamente legata al proprio tempo e i film del programma affrontano temi che vanno dalla politica alle contraddizioni della società ai significati più nascosti della creazione artistica: il potere di denuncia e il significato delle immagini di fotografi, reporter di guerra o artisti quali Letizia Battaglia e Alfredo Jaar, che riportano allo sguardo le miserie del mondo (DANS UN OCÉAN D'IMAGES); la violenza sulle donne (THE BRIDE) attraverso il racconto del viaggio intrapreso dall'artista milanese Pippa Bacca, nipote di Piero Manzoni, per realizzare la performance Brides on Tour, stuprata e uccisa sulla strada per Istanbul; la stretta relazione tra artista e regista nello straordinario documentario realizzato da Mitra
Farahani sullo scultore e pittore iraniano Bahman Mohassess (FIFI. HOWLS FOR HAPPINES); l'arte come progetto sociale nel film INSIDE OUT: THE PEOPLE’S ART PROJECT.

http://www.schermodellarte.org/

Credits

Un programma a cura di Cettina Flaccavento
Conduce Elena del Drago

A3 su facebook




Riascolta

Riascolta

Riascolta

Riascolta

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key