Radio3

Contenuti della pagina

Cima da Conegliano e l'Emilia

slcontent

 Il progetto nasce da lontano, nel clima di collaborazione e di scambi reciproci che legano la Galleria Nazionale di Parma alle più prestigiose istituzioni museali internazionali si è reso possibile il prestito della Madonna dell’arancio di Cima da Conegliano, abitualmente esposta nelle Gallerie

 dell’Accademia di Venezia. Quest’opera, uno dei capolavori del Rinascimento veneto, testimonia ai più alti livelli il lavoro di un pittore che eseguì numerosi dipinti per l’Emilia tra la fine del Quattrocento e inizi del Cinquecento, e in particolare per Parma.

La Galleria Nazionale custodisce, infatti, quattro sue importanti tavole: due pale d’altare provenienti dalla Cattedrale e dalla chiesa dell’Annunziata parmigiane, e due frammenti che un tempo ornavano un cassone, forse eseguito per una famiglia locale.

La presenza eccezionale della Madonna dell’arancio e delle altre opere emiliane dell’artista, riunite in  nelle sale della Galleria Nazionale di Parma fino al 18 gennaio 2015, offre l’occasione per mettere in luce una congiuntura speciale nel contesto artistico padano, a cavallo fra la fine del XV e l’inizio del XVI secolo, momento cruciale per lo sviluppo di lì a poco della stagione più felice della pittura parmense che vede in Correggio e Parmigianino i suoi protagonisti.

Gli artisti veneti influenzarono, infatti,  in maniera consistente la formazione e il linguaggio di diversi pittori attivi a Parma in questo periodo, in primis di Cristoforo Caselli, che soggiornò a lungo a Venezia alla fine del XV secolo, di cui saranno esposti alcuni dipinti appena restaurati.

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key