Radio3

Contenuti della pagina

Il chimico della vita

21/11/2013

slcontent

È stato uno dei pochi a vincere due premi Nobel. Per primo è stato capace di sequenziare, alla fine degli anni settanta, il genoma completo di un essere vivente. E a lui dobbiamo la scoperta della struttura dell'insulina. Ricordiamo la figura del biochimico Fred Sanger, scomparso ieri a 95 anni, con Francisco Baralle, direttore del Centro di ingegneria genetica e biotecnologia di Trieste, che con Sanger lavorò a Cambridge negli anni Settanta. Ma anche chi non ci ha lavorato insieme ha trovato in Sanger una fonte d'ispirazione, come Pascale Cossart, direttore dell'unità per le interazioni batteri-cellule dell'Institut Pasteur di Parigi, che ha appena ricevuto il premio Balzan 2013 per le malattie infettive.


Al microfono Marco Motta.


::LINK

Un'intervista a Fred Sanger dal sito del premio Nobel



Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key