Radio3

Contenuti della pagina

L'architettura può essere poesia?

slcontent

Il MAXXI Architettura presenta una mostra dedicata alla Tomba Brion di San Vito d’Altivole, capolavoro dell’architetto Carlo Scarpa. L’esposizione si articola in due diverse sezioni: disegni e fotografie. Da una parte i disegni originali e i prototipi del maestro veneziano relativi al monumento, dall’altra un lavoro fotografico realizzato dal grande fotografo italiano Guido Guidi, che ha lavorato sul tema della Tomba Brion realizzando oltre 600 fotografie. Carlo Scarpa (1906/1978), universalmente noto per i suoi vetri, i musei, le case e gli arredi è anche famoso per i bellissimi disegni delle sue architetture.

Grazie all’ingente corpus grafico a noi pervenuto, ogni progetto può oggi essere ripercorso seguendo la sua “Confessione Creatrice” come nella sequenza di un film.

Il 12 settembre 1968 morì improvvisamente Giuseppe Brion, fondatore con la moglie Onorina, della Brion Vega, nota industria per la produzione di radio e televisori, diventati icone del design italiano.

La moglie e il figlio di Giuseppe chiesero a Carlo Scarpa il progetto per la tomba di famiglia da costruire su un’area a nord est del cimitero di S. Vito, paese natale dei Brion.

Tra il primo progetto e l’edificio realizzato vi sono dieci anni di lavoro e più di 2.000 schizzi, studi, modelli e disegni costruttivi.

Proprio dai disegni emerge con evidenza il suo appassionato ed arduo processo ideativo e, al contempo, ciascuno di essi è un unicum di altissimo livello.

“L’architettura può essere poesia” è una citazione tratta dal titolo della conferenza tenuta da Carlo Scarpa all’Accademia delle Belle Arti di Vienna il 16 novembre 1976.

 


Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key