Radio3

Contenuti della pagina

Lettere 3 - 9 novembre

slcontent

Gentile redazione,
vi  scrivo a caldo, forse troppo a caldo, sotto l'influsso della brutta sensazione lasciatami dalle  parole e dal tono di padre ( ? ) Maggi.
Vi  dico la verità: mi ha spaventato. Dalle sue considerazioni, veramente gratuite in alcuni casi, traspare un antisemitismo teologico antico e poco cristiano. Pareva una incarnazione del "gesuitismo": freddo, sicuro, intransigente e con tutte le risposte già belle pronte !
Tutto il contrario dell'approccio problematico e dialogico che si deve avere con il testo biblico, come ci hanno insegnato tutti gli ospiti della vostra bella trasmissione. Mi è sembrato un predicatore medioevale che non deve lasciare spazio al dubbio, alle domande, alle interpretazioni plurime per poter così convincere tutti della sua verità. Non è questa la religione che ci piace e che aiuta crescere ed a formarsi. Quanto ha da imparare dei maestri del Talmud, dalle loro infinite domande e risposte, dal non considerare una interpretazione quella giusta: una parola ha detto due ne ho sentite.

Meno male che esistono anche gli Enzo Bianchi ed i Paolo Ricca !
Un affettuoso saluto
Paolo Guglielmetti
_________________________________________________________________________________________________
Carissima redazione,
oggi durante Fedi e Mondo avete trasmesso un lied di Brhams; vorrei chiedervi tutti i dettagli possibili del brano e degli esecutori.
Grazie. 
Francesca
_________________________________________________________________________________________________

Buongiorno,
due righe per esprimere con cautela e cortesia una sensazione avuta durante la trasmissione odierna.
Ritengo che A. Maggi abbia spiegato in maniera toccante un "vangelo" piuttosto difficile da mettere in pratica ma alla portata di ognuno di noi, vangelo estremamente attuale soprattutto pensando alla situazione politica e della Chiesa Italiana.
Sono rimasta un pò spiazzata nel percepire da parte della Caramore (che stimo moltissimo per la meravigliosa trasmissione che conduce così sapientemente da anni) una sorta di "rigidezza" sia per una semplice citazione sulla storia ebraica (che avevo compreso solo a titolo di esempio) sia per la condizione delle donne, che piuttosto facilmente in Marta vedeva la sottomissione e la schiavitù da cui Maria si liberava uscendo da schemi e dogmi.
Cordiali saluti
F.L.
________________________________________________________________________________________________

Gent. Signora Caramore,
durante l’ascolto della trasmissione del 4/11 scorso, il suo ospite, commentando il passo di Marta e Maria, disse che Maria, sedendo ai piedi di Gesù, aveva assunto la posizione del discepolo. Mi è venuto in mente che il compianto don Accastelli, parroco della nostra comunità (San Lazzaro di Pinerolo), commentando lo stesso passo mi aveva detto che se Gesù aveva accettato quella posizione aveva anche indicato che la posizione della donna nella Chiesa doveva essere pari a quella dell’uomo. Compresa la possibilità di ricevere l’Ordine sacerdotale.
Sarà possibile avere un parere di un suo ospite su questo argomento?
Grazie. Cordiali saluti,
Dario Castellano 


Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key