Radio3

Contenuti della pagina

Leggere la Bibbia

slcontent

Paolo apostolo di Tarso
Prima Lettera ai Corinzi - Se Cristo non è risorto vana è la nostra fede
con Romano Penna, Fulvio Ferrario


                                                    Resti di Corinto


Oggi, proseguendo nella lettura dei testi dell’apostolo Paolo, la Prima Lettera ai Corinzi: una delle più importanti tematicamente e delle più belle, se non altro perché contiene quell’ “inno” all’amore (1 Cor 13,1-13) che è uno dei più straordinari manifesti della vita cristiana: “Ora dunque, queste tre cose rimangono: la fede, la speranza e l’amore. Ma tra tutte la più grande è l’amore”. Ma nella prima lettera agli abitanti di Corinto vi sono anche, ampiamente trattate, una teologia della croce come fondamento della fede in Cristo Gesù, e l’evento della resurrezione come banco di prova del “nuovo” credo: “Se  Cristo non è risorto, vuota è la nostra predicazione, e vuota anche la nostra fede!”.  In che rapporto stanno la croce, la resurrezione e quell’amore che “rimane”? E nella congerie di volti attribuiti alla figura del Cristo, fin dalle prime comunità, come si può muovere il credente, con libertà ma senza scadere nell’arbitrio? Ne parliamo con Romano Penna, il maggiore  studioso italiano dell’apostolo Paolo, e con il teologo protestante Fulvio Ferrario, che ci chiarisce anche l’importanza di Paolo nel protestantesimo.



Suggerimenti di lettura
Romano Penna, Paolo di Tarso. Un cristianesimo possibile, San Paolo ed. 2011 
Romano Penna, La fede cristiana alle sue origini, San Paolo ed. 2013
Gunther Bornkamm, Paolo apostolo di Gesù Cristo: vita e pensiero alla luce della critica storica, Claudiana 1982



Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key