Radio3

Contenuti della pagina

Conversazioni sulla danza contemporanea

slcontent

Nei primi anni ’60 la Judson Church, una chiesa sconsacrata nel cuore del Village newyorchese, è stato un laboratorio di sperimentazioni radicali che hanno investito tutte le arti, e la danza in particolare. In un momento in cui la modern dance esplorava i simbolismi della psiche, coreografi come Yvonne Rainer, Trisha Brown, Carolee Schneeman e Steve Paxton hanno creato modi di danzare nuovi, che hanno preso il nome di postmodern dance. L’incontro si soffermerà in particolare sulle figure di Trisha Brown e Steve Paxton, ideatore quest’ultimo di una tecnica ancora oggi diffusissima: la contact improvisation.







Patrizia Veroli
è una storica della danza free lance. Autrice di vari volumi tra cui Milloss. Un maestro della coreografia tra espressionismo e classicità (1996), e Loie Fuller (2008). Ha curato diverse pubblicazioni e mostre, tra cui Five Hundred Years of Italian Dance, Highlights from the Cia Fornaroli Collection, alla New York Public Library (2006, con Lynn Garafola). E’presidente di AIRDanza.

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key