Radio3

Contenuti della pagina

La Lingua di Galileo

slcontent
 

LE PAROLE SONO IMPORTANTI

 

Maria Luisa Altieri Biagi ha a lungo insegnato Storia della lingua italiana all’Università di Bologna è accademica emerita dell’Accademia della Crusca e dell’Accademia delle Scienze di Bologna e condirettrice della rivista «La lingua italiana. Storia, strutture, testi». Nei suoi studi è più volte tornata a occuparsi dell’italiano della scienza e in particolare della lingua di Galileo: da Galileo e la terminologia tecnico-scientifica, pubblicato nel 1965, fino ai saggi raccolti in L'avventura della mente. Studi sulla lingua scientifica, 1990 e in Fra lingua scientifica e lingua letteraria, 1998.

 


ACCADEMIA D’ARTE GRAMMATICA

 

Valeria Della Valle insegna Linguistica italiana Università La Sapienza di Roma. Ha diretto la terza e ultima edizione del Vocabolario della lingua italiana dell'Istituto dell'Enciclopedia Italiana Treccani (2008). Coordina l'Osservatorio Neologico della lingua italiana del CNR) insieme a Giovanni Adamo, col quale ha curato il dizionario Neologismi. Parole nuove dai giornali. Con Giuseppe Patota, ha pubblicato un manuale di scrittura, tre grammatiche destinate alle scuole superiori e, per Sperling & Kupfer, una fortunatissima serie di volumetti tra cui Il salva lingua; Viva la grammatica! e da ultimo Piuttosto che. Le cose da non dire, gli errori da non fare. Tra marzo e aprile uscirà il loro nuovo libro con giochi e quiz sull’italiano.

 

SCUOLAPOP


Dario Brunori, in arte Brunori SAS, esordisce come cantautore nel 2009 con l’album Vol. 1 (Premio Ciampi come "miglior disco d'esordio" e targa Tenco come "miglior esordiente"), seguito nel 2011 dal Vol. 2 (sottotitolo Poveri Cristi) e, pochi giorni fa, dal Vol. 3 - Il cammino di Santiago in taxi.

 

 

DICE IL SAGGIO

 

Paola Manni insegna Storia della lingua italiana all’Università di Firenze. Tra i suoi studi anche recenti, la lingua di Leonardo da Vinci e quella di Galileo Galilei con Galileo accademico della Crusca e Scavi nel lessico galileiano.


 

LE OLIMPIADI D’ITALIANO IV EDIZIONE


Sono già cominciate le Olimpiadi dell’Italiano, giunte alla IV edizione. La prima prova si è svolta il 13 febbraio, la fase regionale si tiene il 13 marzo. La finale nazionale sarà a Firenze, a Palazzo Vecchio, l'11 e il 12 aprile 2014.

Sono già circa 600 le scuole partecipanti e 15.000 gli studenti iscritti provenienti anche dalle scuole italiane all'estero (da Madrid a Casablanca, da Praga al Cairo) e dalle sezioni italiane di scuole straniere e internazionali.

Oggi ospitiamo Carmela Palumbo (Direttore generale del MIUR per gli ordinamenti scolastici e per l'autonomia scolastica), Nicoletta Maraschio (Presidente dell’Accademia della Crusca) e la professoressa Valeria Saura, nel gruppo di preparazione dei test.


 

LA PAROLA DELLA SETTIMANA

 

Cannocchiale

 

 

Credits

un programma condotto da Giuseppe Antonelli
a cura di Cristina Faloci
in regia e redazione Manuel de Lucia

Giornata proGrammatica


Le Olimpiadi di Italiano
Una collaborazione con MIUR

Social Network

 


Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key