Radio3

Contenuti della pagina

29/07/2014
Criticare Israele vuol dire essere antisemiti?

slcontent
"Confondiamo sempre ebrei e Israele. Anche in Israele ci sono persone che vogliono la pace". Così dice stamattina un'ascoltatrice di Prima Pagina al filo diretto. E ci chiediamo: si può essere contro il conflitto a Gaza senza essere antisemiti?



Gli ospiti di oggi


Davide De Luca, giornalista de ilpost.it, fact checker. Ultimo articolo “Israele sta davvero cercando di risparmiare i civili?”
Giulio Meotti, giornalista del Foglio. Autore di "Non smetteremo di danzare. Le storie mai raccontate dei martiri d'Israele" (Lindau).
Paola Caridi, giornalista, islamista, è tra le fondatrici della Rete Filomena, tra i suoi libri ricordiamo "Hamas. Che cos’è e cosa vuole il movimento radicale palestinese (Feltrinelli, 2009) pubblicato anche negli Usa. E l’ultimo, Gerusalemme senza Dio. Ritratto di una città crudele. Ha seguito i fatti in Egitto con il blog Invisiblearabs che nasce dal libro Arabi invisibili (Feltrinelli, 2007).
Andrea Avveduto, giornalista di Avvenire,  corrispondente da Gerusalemme, sta raccontando il conflitto da un punto di vista particolare: i soldati israeliani pentiti di Hebron e nei giorni scorsi la testimonianza del parroco di Gaza City.
Renzo Gattegna, presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI) dal luglio del 2006  
Sherazade Houshmand, docente di Studi Islamici
Anna Foa, docente di Storia Moderna alla Sapienza di Roma. Tra i suoi libri "Portico d'Ottavia n. 13. Una casa del ghetto nel lungo inverno del '43" e "Ebrei in Europa. Dalla peste nera all’emancipazione. XIV – XIX secolo", tutti usciti per Laterza

Credits

A CURA DI Cristiana Castellotti

IN REDAZIONE Pietro Del Soldà, Cristina Faloci, Rosa Polacco, Pietro Filacchioni

IN REGIA Piero Pugliese

In conduzione
questa settimana

Pietro Del Soldà


La redazione

Le vostre e-mail

Tutta la città su Twitter

Tutta la città su Facebook

 

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key