Radio3

Contenuti della pagina

Questioni

slcontent

La storia del sangue salvato
con Anna Bravo, Ercole Ongaro





Oggi due pagine di storia a Uomini e Profeti. La prima riguarda la resistenza italiana, tra il 1943 e il 1945: ma non la più nota resistenza armata contro il nazifascismo, ma quella più nascosta, silenziosa, disarmata che si è svolta in ogni luogo del Centro Nord – caserme, scuole, fabbriche, campagne, nelle case, nei conventi, per le strade, nei luoghi di lavoro e nei luoghi di prigionia, in cui è stato possibile dire “no” all’oppressione e alla vergogna, salvare una vita e salvare la propria coscienza. La seconda si allarga allo scenario mondiale nel secolo scorso, dalla Grande Guerra al Tibet, raccontando storie di sangue risparmiato, e non solo versato.
Perché ne parliamo, con Anna Bravo e Ercole Ongaro, nella nostra trasmissione?
Per almeno due motivi. Il primo è che la prospettiva della salvezza – di un piccolo resto che si può salvare, di una umanità sottratta alla distruzione, e di una umanità sottratta alla vergogna di sé – è per eccellenza un tema delle fedi. E il secondo è che tante volte ci siamo chiesti: ma come può reagire di fronte alla violenza chi ha la convinzione di dover amare i propri nemici, di non dover uccidere, di non dover calpestare il nemico? forse le rispose non sono così lontane.




Suggerimenti di lettura
Ercole Ongaro, Resistenza nonviolenta 1943-45, I libri di Emil 2013
Roger Absalom, L’alleanza inattesa. Mondo contadino e prigionieri alleati in fuga in Italia 1943-1945 , Pendagron 1991
Anna Bravo, Anna Maria Bruzzone, In guerra senza armi. Storie di donne 1940-45, Editori Laterza 2000

Anna Bravo, La conta dei salvati. Storie di sangue risparmiato: dalla Grande Guerra al Tibet, Editori Laterza 2013


Parole
...Valorizzare le forme di Resistenza nonvioenta è alimentare la memoria fertile della Resistenza, quella che può ispirare ancora l'agire nel presente, oggi: la Resistenza infatti è nata dalla scelta delle persone di ascoltare la propria coscienza, di restare umani in un tempo di imbarbarimento... 
                                                                              Ercole Ongaro, Resistenza nonviolenta        

C'era questo bisogno di rimanere se stessi, cioè io pensavo: mi hanno già tolto la famiglia, mi possono proprio togliere tutto, però non mi possono togliere il mio essere umano. Allora per mantenere questa umanità, lo si cercava di fare attraverso i ricordi...   
                                                                               Ercole Ongaro, Resistenza nonviolenta  

 N
on c'è bisogno di sapere tutto sulla nonviolenza per praticarla, il concetto ha una carica di immediatezza che nasce dalla semplicità del suo primo fondamento, realizzare un obiettivo senza spargere sangue. Molte e molti che non si sarebbero definiti nonviolenti lo sono stati di fatto.
                                                                                      
Anna Bravo, La conta dei salvati 




Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key