Radio3

Contenuti della pagina

Storia della fotografia italiana dalle origini agli anni 50

slcontent


Italo Zannier compie 80 anni quest'anno e la casa editrice Quinlan ha deciso di celebrare il suo impegno nell'ambito della fotografia italiana ristampando questo classico pubblicato dalla Editrice LaTerza nel lontano 1986. Quindi non lo si può definire un "nuovo libro" in quanto è una ristampa, ma già dalla metà degli anni '90 il libro era introvabile ed intere generazioni  di studiosi ed appassionati non hanno potuto reperirlo se non per casi fortuiti e fortunati (io stesso ho trovato delle vere perle sulle bancarelle o nei mercatini dell'usato). Un manuale imprescindibile nella biblioteca di ogni fotografo, studioso o appassionato della fotografia italiana in cui trovare notizie irreperibili altrove, anche in un periodo d’informazione diffusa qual’è quello caratterizzante i nostri tempi.

Autori, ormai universalmente noti, sono trattati fianco a fianco con illustri sconosciuti, ottici, chimici, meccanici, ambulanti e quant’altri, di ogni estrazione sociale, abbiano dato il loro importante contribuito allo sviluppo della fotografia nel nostro Paese. Una storia intrisa di personaggi le cui vicende si perdono negli annali e nelle cronache locali, rintracciate spesso in rare e remote pubblicazioni, consultate faticosamente dallo stesso Zannier, capace di costituire negli anni una biblioteca di oltre 12000 volumi fotografici, dai quali estrapolare alla fonte, per poi ricomporre minuziosamente, le storie di cui è stato lo scopritore.


Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key