Radio3

Contenuti della pagina

Scienziati d’Italia

25/11/2010

slcontent

Alcuni sono stati premiati col Nobel. Moltissimi hanno ricevuto onorificenze e riconoscimenti prestigiosi. Ma spesso gli scienziati italiani, per raggiungere livelli d'eccellenza, sono riusciti a crescere professionalmente solo lavorando all'estero. È un segno che la ricerca scientifica non ha mai avuto sufficienti incentivi nel nostro Paese? Lo chiediamo ad Angelo Guerraggio, coautore del libro L'Italia degli scienziati (Bruno Mondadori, 2010) e a Roberto Cingolani, direttore del Laboratorio nazionale di nanotecnologie di Genova.

Poi un'intervista a Federico Faggin, padre del primo microprocessore della storia; anche lui si è formato in Italia, ma ha avuto fortuna negli Stati Uniti.

Al microfono Rossella Panarese.

La musica di oggi è L'asinello (da Disegniamo gli animali - 14 piccoli pezzi per pf), composta ed eseguita da Tatyana Nikolayeva.

Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key