Radio3

Contenuti della pagina

Una scelta salvavita

slcontent

Scelgo di donare gli organi. Lo troveremo scritto sulla carta d’identità. Anche se non sarà obbligatorio farlo. Intanto nel nostro paese ci sono più di novemila pazienti in lista d’attesa per un trapianto. E ogni anno trecento muoiono nella vana attesa di un organo. Sebbene nel 2009 le donazioni e i trapianti siano lievemente cresciuti, almeno un italiano su tre resta contrario a donare i propri organi. Per quali ragioni? Ne parleremo con Alessandro Nanni Costa, direttore del Centro nazionale dei trapianti, e con Giorgio Lovera, psichiatra e psicoterapeuta, responsabile del servizio di psicologia medica dei trapianti all'Ospedale Le Molinette di Torino.

Ma non si donano solo gli organi. Nel lontano 1951, infatti, Henrietta Lacks ha lasciato ai posteri le proprie cellule di cancro. Che sono state utilizzate per centinaia di studi. Peccato che lei non avesse dato il suo consenso. Giulio Cossu, docente di istologia all'università di Milano.

.

Al microfono Rossella Panarese.

La musica di oggi: Human Behavior eseguito da Bjork

Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key