Radio3

Contenuti della pagina

SPECIALE - OLIMPIADI DI ITALIANO

slcontent


Giunte alla quarta edizione, le Olimpiadi di Italiano organizzate dal MIUR con la collaborazione dell’Accademia della Crusca, l’ASLI, il Comune di Firenze e il sostegno di Rai Radio3, si sono tenute a Firenze insieme alle Giornate della Lingua Italiana l’11 e il 12 aprile scorso con numeri da record: si sono confrontati 15.000 studenti ca., rappresentanti un terzo degli istituti superiori d’Italia, oltre ai ragazzi dall’estero triplicati rispetto allo scorso anno. Una puntata speciale della Lingua Batte con le voci e le testimonianze di studenti, giurati, professori e genitori, in un clima di sana e festosa competizione.


LE PAROLE SONO IMPORTANTI

 

Olimpiadi di Italiano, Finale, Firenze, Palazzo Vecchio, 12 aprile 2014


Presidente della giuria nominata per valutare le prove dei concorrenti nella quarta edizione delle Olimpiadi di italiano, Gian Luigi Beccaria per anni ha insegnato Storia della lingua italiana all’Università di Torino; è accademico della Crusca, dell’Accademia delle Scienze di Torino e dell’Accademia dei Lincei. Molti lo ricorderanno come giudice-arbitro nel programma televisivo Parola mia, condotto da Luciano Rispoli su RaiTre prima tra il 1985 e il 1988, e poi in una seconda edizione tra il 2002 e il 2003. Tra i suoi libri più recenti Alti su di me. Maestri e metodi, testi e ricordi, Il mare in un imbuto. Dove va la lingua italiana Misticanze. Parole del gusto, linguaggi del cibo, e, da ultimo, insieme a Marinella Pregliasco ITALIANO, una grammatica pubblicata da Le Monnier Scuola.

 

 

DICE IL SAGGIO

 

Giornate della lingua italiana. Firenze, Accademia della Crusca e Palazzo Vecchio, 11-12 aprile 2014


Vittorio Coletti sulla poesia di Mario Luzi. Con letture di Alberto Rossatti


Vittorio Coletti insegna Storia della lingua italiana all’Università di Genova, è coautore – con Francesco Sabatini – del Dizionario Sabatini-Coletti e nei suoi numerosi studi si è occupato a lungo di opera lirica (Da Monteverdi a Puccini. Introduzione all’opera italiana, Einaudi, 2003) e di italiano letterario (Storia dell’italiano letterario. Dalle origini al Novecento, Einaudi 2000, e Italiano d'autore. Saggi di lingua e letteratura del Novecento, Marietti 1989). Da ultimo ha pubblicato Eccessi di parole (Cesati, 2011) e Romanzo mondo. La letteratura nel villaggio globale, (Il Mulino, 2012).


Voce storica di Radio3, Alberto Rossatti predilige l’esecuzione di testi-spartiti di poesia e narrativa in associazione sempre più frequente con il lavoro creativo e interattivo di musicisti jazz. Ha partecipato come attore protagonista a originali radiofonici Rai selezionati per il PrixItalia. Ha tradotto per la Rizzoli-BUR alcuni classici capolavori del teatro inglese del Sei e Settecento. Ha pubblicato l’audiolibro Mario Luzi. Poesie lette da Alberto Rossatti.


 

SCUOLAPOP


I Rapsodi-gruppo fonografico (Tommaso Pippucci, Luca Bombardieri, Duccio Ancillotti, Leonardo Brizzi) sono artisti multiformi: scrivono i testi, li recitano nei loro spettacoli, fanno fotografie comiche di autori famosi, e molto altro. Hanno pubblicato anche un libro: Trompe l'oeil, trompe l'oreille, (Zona, 2005).

 

 

ACCADEMIA D’ARTE GRAMMATICA

 

Massimo Birattari era nel Gruppo per l’elaborazione delle prove coordinato da Ugo Cardinale


Massimo Birattari è laureato in Storia presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Redattore, traduttore, consulente editoriale, è autore di una grammatica pratica, Italiano. Corso di sopravvivenza (2010), e di un “manuale di stile”, È più facile scrivere bene che scrivere male (2011). Ha curato Io scrivo, corso di scrittura in 24 volumi del “Corriere della Sera” (2011). Tra i suoi libri per ragazzi, I rivoltanti romani (con Terry Deary; 1998), I barbuti barbari (con Chicca Galli; 2008), Vite avventurose di santi straordinari (con Chicca Galli; 2009) e, per Feltrinelli “Kids”, Benvenuti a Grammaland (2011), La grammatica ti salverà la vita (2012) e Scrivere bene è un gioco da ragazzi (2013).

 

Massimo Fagotto, coordinatore del sito internet olimpiadi-italiano.it e dei sistemi informatici, ha ideato tra l'altro l’app “Conosci l’italiano?” che fino alle Olimpiadi di Italiano ha visto 180mila download. 

 

LE OLIMPIADI DI ITALIANO – LA FINALE  E LA PREMIAZIONE

 

Voci e testimonianze di ragazzi, professori, giurati, genitori e organizzatori raccolte durante la manifestazione.

Credits

un programma condotto da Giuseppe Antonelli
a cura di Cristina Faloci
in regia e redazione Manuel de Lucia

Giornata proGrammatica


Le Olimpiadi di Italiano
Una collaborazione con MIUR

Social Network

 


Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key