Radio3

Contenuti della pagina

La lingua in gioco

slcontent

 

LE PAROLE SONO IMPORTANTI

 

Giuseppe Patota insegna Linguistica italiana all'Università di Siena (sede di Arezzo) ed è direttore scientifico del Dizionario Garzanti; è autore di diversi saggi sulla storia della lingua e di grammatiche per italiani e per stranieri (tra le altre, il suo recente Prontuario di grammatica. L'italiano dalla A alla Z). Ma è anche, insieme a Valeria Della Valle, autore di numerosi e fortunatissimi libri di divulgazione linguistica pubblicati da Sperlin & Kupfer come il Salvalingua, W il congiuntivo, Piuttosto che. Le cose da non dire, gli errori da non fare. Il ventesimo libro di questa serie è uscito poche settimane fa e s’intitola L’italiano in gioco. 1000 quiz per misurare la tua conoscenza della lingua.

 

ACCADEMIA D’ARTE GRAMMATICA

 

Michele Cortelazzo insegna Linguistica italiana all’Università di Padova; è Accademico corrispondente dell'Accademia della Crusca e Presidente del Comitato scientifico della REI, la Rete di eccellenza dell′italiano istituzionale, promossa dalla Direzione Generale della Traduzione della Commissione Europea.

 

 

DICE IL SAGGIO

 

Vanvere. Parodie, giochi letterari, invenzioni di parole, di Monica Longobardi (Carocci, 2011)

Monica Longobardi insegna Filologia romanza all’Università di Ferrara. Provenzalista, è autrice di studi di filologia, retorica e traduzione letteraria. Si è occupata a lungo di didattica dell’italiano e di ludolinguistica. Ha scritto un manuale di latino e tradotto il Satyricon di Petronio.
 

SCUOLAPOP
 

Neffa, all'anagrafe Giovanni Pellino, nasce a Scafati in provincia di Salerno il 7 ottobre 1967. Inizia nella scena musicale underground italiana (Negazione, Isola Posse All Stars e Sangue misto) che lo porta nel ’96 all’album NEFFA & I MESSAGGERI DELLA DOPA, trainato dal singolo "Aspettando il sole". L'album successivo è 107 ELEMENTI (1998), che vede la presenza fissa del soul singer Al Castellana. Nel 2001 esce ARRIVI E PARTENZE, che contiene, per la prima volta, canzoni scritte, arrangiate, prodotte e cantate da Neffa: nove cantate e quattro strumentali. Tra i brani spiccano i due singoli "La mia signorina" e "Sano e salvo". Nel 2003 arriva il nuovo lavoro: I MOLTEPLICI MONDI DI GIOVANNI, IL CANTANTE NEFFA, composto da quindici canzoni inedite. Il singolo che anticipa in radio l'uscita del disco è "Prima di andare via"; nel 2004 Neffa partecipa al Festival di Sanremo con “Le ore piccole”. Per un nuovo disco d'inediti bisogna attendere il 2006: ALLA FINE DELLA NOTTE esce nell'estate 2006 anticipato dal singolo “Il mondo nuovo”. Compone le musiche per la colonna sonora del film “Saturno Contro” di Ferzan Ozpetek e realizza anche il tema principale intitolato “Passione”, che vince anche il nastro d’Argento 2007 come miglior componimento originale. Nel 2007 scrive per il disco di Adriano Celentano DORMI AMORE, LA SITUAZIONE NON È BUONA, il brano “Fiori”. Nel 2008 collabora con i Sud Sound System nel brano “Chiedersi come mai”, mentre nel 2009 esce il primo singolo del nuovo album di inediti, SOGNANDO CONTROMANO, ovvero “Lontano dal tuo sole”. Nel 2010 – assieme al rapper J-Ax – crea il duo Due di Picche, con cui pubblica il disco C’ERAVAMO TANTO ODIATI. Nel 2013 esce il singolo “Molto calmo”, che anticipa il disco omonimo. 
 

ADOTTA IL TRADOTTO

 

Adotta il Tradotto” è un gioco anche se un gioco molto serio lanciato dagli ascoltatori agli ascoltatori: su suggerimento di uno di loro, Alberto Cacciari, abbiamo proposto ai frequentatori del nostro gruppo facebook LA LINGUA BATTE - Radio3 di cimentarsi con un testo per fargli fare un viaggio attraverso più lingue e farlo infine approdare nuovamente all'italiano. Il testo, scelto da Cristina Faloci, è stato tratto da un saggio di Giuseppe Pontiggia intitolato “Leggere” dalla raccolta L'isola volante  (Mondadori, 1996). I numeri forniti da Clelia Francalanza, coordinatrice, animatrice infaticabile dell’esperimento: Adotta il tradotto ha coinvolto 4 alfabeti (greco, latino, ebraico e cirillico), 13 lingue (inglese, francese, greco moderno, polacco, romeno, latino, spagnolo, portoghese, bulgaro, finlandese, ebraico, russo e tedesco), 4 continenti di provenienza o residenza dei partecipanti che in totale sono stati 55 di cui ben 41 hanno portato a termine il lavoro di traduzione. Alcuni sono traduttori professionisti, altri semplici appassionati, madrelingua e non, altri invece residenti all'estero. Gli esiti di questo impegnativo divertimento collettivo sono consultabili sul sito adottailtradotto.altervista.org o nel gruppo facebook Adotta_tradotto. In onda, abbiamo affidato il compito di trarre un bilancio dell’iniziativa a Flavio Santi.  

Flavio Santi è scrittore e traduttore, autore - tra l'altro - Dell'Eterna notte dei Bosconero (Rizzoli) e del Tai e l'arte di girovagare in motocicletta (Laterza); eclettico traduttore di Barry Gifford e Wilbur Smith, di Fitzgerald, Tenera è la notte, Melville, Bartleby lo scrivano; e del Ian Fleming di 007 Vivi e lascia morire (Adelphi). Il suo ultimo libro è un atipico saggio intitolato Aspettando Superman. Storia non convenzionale dei supereroi, da Gilgamesh a Fabrizio Corona.

 

LA PAROLA DELLA SETTIMANA

 

Daspare

Credits

un programma condotto da Giuseppe Antonelli
a cura di Cristina Faloci
in regia e redazione Manuel de Lucia

Giornata proGrammatica


Le Olimpiadi di Italiano
Una collaborazione con MIUR

Social Network

 


Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key