Radio3

Contenuti della pagina

La lingua dei promessi sposi, con Francesco Bruni

slcontent

«All’anonimo [autore del presunto manoscritto ritrovato] viene attribuito e addebitato tutto ciò che Manzoni detesta nella lingua e nello stile al punto in cui è giunta la sua riflessione: nella lingua l’ibridismo, la sgrammaticatura, la disorganicità del periodo, nello stile l’abuso di concettini e figure, o la banalità, o lo sfoggio di una retorica rozza e insieme affettata; in una parola, il manierismo seicentesco italiano («il proprio carattere degli scritti di quel secolo, in questo paese») elevato a simbolo della maggiore dissociazione dello strumento dalla sua coerenza interna e dalla sua retta funzione umana. Di qui la decisione di sostituire la dicitura dell’anonimo con la propria, nella evidente convinzione di dare alla riconosciuta bellezza della storia una espressione corrispondente». Giovanni Nencioni.  


Manzoni si ripresenta quindi da subito come un riscrittore, non solo di vicende, ma di lingua, ma la sua lingua che lingua è? Questo affrontava più di 20 anni fa lo studioso Giovanni Nencioni, accademico dei Lincei, presidente dell'Accademia della Crusca dal 1972 al 2000 e professore emerito della Normale di Pisa, ne La lingua di Manzoni. Avviamento alle prose manzoniane, di cui il Mulino. Ora Il mulino ripubblica la parte finale di quel testo con il titolo La lingua dei promessi sposi, e in questa giornata #proGrammatica di tutta Radio3, a presentarcelo è Francesco Bruni che ha curato il volume. 

Scarica i podcast di Fahrenheit          

Credits

Carlo D'Amicis,Michele De Mieri,Lea Gemmato, Clementina Palladini, Daniela Pirastu, Laura Zanacchi, Regia di: Benedetta Annibali A cura di: Susanna Tartaro
Conduce: Loredana Lipperini

Ricerca nell'archivio

Cerca 

Tutti i Libri dell'Anno

 
Ogni anno gli ascoltatori di Fahrenheit scelgono il loro Libro dell'Anno tra i 12 Libri del Mese. A Dicembre durante la Fiera della Piccola e Media Editoria di Roma un intero pomeriggio è dedicato all'elezione in diretta del nuovo Libro dell'Anno.  
Si può votare inviando una mail a: fahre@rai.it

Tutti i Libri dell'Anno 

Vota per il Libro del Mese






Scegli tra questi il tuo libro preferito e manda una mail a:  fahre@rai.it


Cristina Amodeo, Samantha Friedman, Il giardino di Matisse, Fatatrac

Guido Conti, Nilou e i giorni meravigliosi dell’Africa, Rizzoli


Gioacchino Criaco, Il saltozoppo, Feltrinelli


Diego de Silva, Terapia di coppia per amanti, Einaudi


Stefano Ferrio, Lo spareggio, Nutrimenti


Giuseppe Feyles, La classe scomparsa, Manni


Ilaria Gaspari, Etica dell’Aquario, Voland 


Lorenza Ghinelli, Almeno il cane è un tipo a posto, Rizzoli


Siegmund Ginzberg, Spie e zie, Bompiani


Carlo Lucarelli, Il tempo delle iene, Einaudi


Dacia Maraini, La bambina e il sognatore, Rizzoli


Michela Murgia, Chirù, Einaudi


Antonio Pennacchi, Canale Mussolini. Parte seconda, Mondadori


Gilda Policastro, Cella, Marsilio 

Luca Tortolini, Claudia Palmarucci, Le case degli altri bambini, OrecchioAcerbo


Filippo Tuena, Memoriali sul caso Schumann, Il Saggiatore

 

Tutti i libri del mese

Radio3 Twitter

Il podcast delle poesie di Fahrenheit


Finalmente puoi collezionare le voci dei nostri poeti! Il podcast della poesia del giorno di Fahrenheit.

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key