Radio3

Contenuti della pagina

Questioni

slcontent

Avvento: il silenzio e la festa
con Enzo Bianchi




Oggi, con la prima domenica di Avvento, inizia, per i cristiani, l’anno liturgico. E se è vero che le feste, in genere, sono esplosioni gioiose, che implicano rumori, colori, piaceri, gioia,  tuttavia in ogni festività vi è anche, nascosto, uno spazio di silenzio. In particolare nella festa di Avvento, che non solo prelude alla memoria di una nascita, ma interroga il credente sulla profondità della sua fede. Di qui, con Enzo Bianchi, priore della Comunità monastica di Bose, ci addentreremo nei territori del silenzio: quello che accompagna l’Avvento e quello che dimora in altre festività, quello che conduce la vita degli esseri umani e quello ospitato nella vita monastica. Fino a quello che, secondo André Neher, costituisce il “paesaggio” della Bibbia. Ma di quale silenzio ha bisogno ciascuno di noi?  Non del silenzio muto della malattia, e neppure del silenzio dettato dall’ostilità. Ma di un silenzio che sia quiete, profondità, ascolto e relazione.





Suggerimenti di lettura
Enzo Bianchi, Dare senso al tempo. Le feste cristiane, Qiqaion 2003

Karl Barth, L’Avvento. Il Natale, Morcelliana
André Neher, L’esilio della parola. Dal silenzio biblico al silenzio di Auschwitz, Medusa ed. 2010
Francesc Torralba Rosellò, Volti del silenzio, Qiqaion 2012
David Steindl-Rast, Sharon Lebell, La musica del silenzio. Un viaggio attraverso le ore del giorno, Internòs 2010


Parole
Il silenzio costituisce il “paesaggio” della Bibbia … Il silenzio è la forma metafisica del cosmo
                                                                                                               André Neher

Il primo dovere dell’amore è quello di ascoltare
                                                    Paul Tillich

Due sono, in verità, i diversi aspetti del Brahma su cui si deve editare: quello con suono e quello senza suono. Proprio tramite quello con suono viene rivelato quello senza suono
                                                                                                                     Upanishad

Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key