Radio3

Contenuti della pagina

Dinko Fabris: viaggio in Palestina

slcontent

Dinko Fabris, musicologo, docente di Storia della musica, direttore artistico del Festival di musica antica del Mediterraneo Mousiké e consigliere nazionale e referente per Puglia e Basilicata del Sistema delle Orchestre e Cori Infantili e Giovanili (Federculture) ci ha narrato la sua esperienza di ritorno da un viaggio in Palestina dove si è recato per un progetto del Sistema delle orchestra giovanili.

 

Il Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili Onlus, promosso da Federculture e dalla Scuola di Musica di Fiesole nasce in Italia il 10 dicembre 2010 sull’esempio venezuelano ed attualmente coinvolge oltre 7.500 bambini e ragazzi tra i 4 e i 16 anni riuniti in più di 40 nuclei distribuiti in 14 Regioni italiane. Il primo nucleo del Sistema a Napoli nasce dal progetto “Musica e Società”, frutto della collaborazione tra la Associazione Alessandro Scarlatti e la ICS Paolo Borsellino, la Associazione Alba e Progetto Napoli Onlus, ed è risultato vincitore del bando “Progetti Speciali ed innovativi 2010″ della Fondazione CON IL SUD, uno dei 30 progetti scelti tra più di mille partecipanti. La base del progetto risiede nell’idea, già realizzata magnificamente in Venezuela dal “Sistema Abreu” di riconoscere la musica come elemento di socializzazione: la finalità non è un mero piano di sviluppo artistico con lo scopo di offrire qualche piacevole momento musicale, ma la creazione di un ambiente sano in cui i bambini possono integrarsi


ed esprimersi, ed imparare ad interagire tra di loro costruendo insieme ai loro pari un progetto comune, con la possibilità ulteriore di affiancare a queste attività artistiche un monitoraggio sull’influenza che l’esperienza musicale potrà avere sul profitto scolastico. Gli obiettivi della manifestazione sono: riportare la musica nei luoghi dove realmente le persone vivono, diffondere una “musica di tutti per tutti” senza alcun tipo di barriere né élitarismi e testimoniare come l’educazione musicale sia una vera occasione di riscatto per le nuove generazioni.

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key