Radio3

Contenuti della pagina

Sotto la lente

slcontent



Nicola Pedone
e Antonio Zambrini ancora insieme, stavolta per un’indagine sui brani derivati da “I got Rhythm” di Gershwin.

Che cosa accomuna brani all’apparenza diversi come “Cotton Tail” di Duke Ellington e “Anthropology” di Charlie Parker e Dizzy Gillespie? “Oleo” di Sonny Rollins e “The Serpent’s Tooth” di Miles Davis? Il fatto di basarsi tutti su una stessa struttura armonica sottostante, derivata da una semplice e fortunata canzone di Gershwin, “I Got Rhythm”. È stato proprio lavorando su questa ossatura armonica che i jazzisti hanno creato e creano tuttora nuove melodie e accordi sempre più complessi e sofisticati. Con la sua puntuale analisi al pianoforte, Antonio Zambrini, in questo nuovo incontro con Nicola Pedone, entra di nuovo nel laboratorio del compositore jazz, mettendo sotto la lente la pratica del “Rhythm Change” – nota anche, per qualche misteriosa ragione, come “Anatole”. E ci mostra soprattutto, ancora una volta, la grande ricchezza di una delle più belle avventure artistiche e intellettuali dell’era moderna, il jazz.

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key