Radio3

Contenuti della pagina

Lettere 22 - 28 settembre

slcontent

"...dalla solidarietà alla compassione. ..."
Bellissima la trasmissione di questa mattina.
Lucilla
_______________________________________________________________________________________________

Gentile redazione,
mesi fa leggevo nella vita di santa Teresa di Lisieux: «sento la vocazione del sacerdote. Con quale amore Gesù ti porterei nelle mie mani quando alla mia voce discenderesti dal Cielo!» (Storia di un'anima, paragrafo 251); l'anno scorso mi trovai a chiedere ad un sacerdote: perché non consentire alle donne di celebrare? Lui mi sorrise e rispose: Gesù è un uomo; si - replicai - ma quando riferisce: «fate questo in memoria di me», non ha aggiunto: voi che siete uomini fate questo; è un'invocazione spirituale che può essere pronunciata anche da una donna, non Le sembra? Non lo so, ma la questione del sacerdozio femminile a me pare decisiva e sminuirla non aiuterà le religiose, e forse neanche la Chiesa.  
Con cordiali saluti.
________________________________________________________________________________________________

Carissima Gabriella,
sempre grazie per la vostra trasmissione, a tutti;
proprio perché vi considero amici lontani, che mi aiutano tanto e a cui tanto devo, mi permetto di farvi un piccolo rilievo, un affettuoso suggerimento. So bene che siete molto attenti al linguaggio: vi prego di evitare, quanto possibile, di usare il termine sacerdote quando si tratta dei nostri preti/presbiteri (vi è scappato, ad esempio, nella trasmissione del 15/9/2012 riferiti a Campedelli). Presbitero dà tutto il senso della "diaconia", del servizio pratico che contraddistingue queste persone, come tutti partecipi del sacerdozio comune. Unico Sacerdote è Cristo, non devo certo citare a voi la lettera agli Ebrei. Penso che dobbiamo tutti allenarci a ripulire il nostro linguaggio (purtroppo così radicato), e voi potete avere un grande effetto vista la grande stima di cui godete e la vostra efficacia comunicativa.
Con molto affetto e riconoscenza.
Angela
___________________________________________________________________________________________________________________

Sentendo la trasmissione ho appreso molte cose che non conoscevo sull'ebraismo, non ho però mai sentito nulla sulla conversione all'ebraismo dei Cazari. L'argomento è importante e di un certo interesse poiché i Cazari era un popolo di origine japetica, quindi non semintica. Leggendo l'interessantissimo Libro di A. Koestler " la tredicesima tribù " ho appreso che tutti gli ebrei askenaziti discenderebbero dai Cazari, quidi paradossalmente il popolo interamente e veramente semita sarebbe solo quello palestinese. E anche la questione dell'antisemitismo agitata politicamente e strumentalmente dalle varie destre verrebbe del tutto a cadere. Vorrei sapere se si potesse dedicare una trasmissione all'argomento.
Mario Fragnito


 
 

Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key