Radio3

Contenuti della pagina

Leggere la Bibbia

slcontent

“Cantico dei cantici: il libro che brucia le mani ”
con Gianantonio Borgonovo
domenica 26 febbraio 2012

Eccoci al Cantico dei cantici. Un libro che “rende impure le mani”, come dicevano i commentatori antichi parlando dei libri sacri, nel senso che andavano tenuti separati dai libri non sacri. Del Cantico dei Cantici disse Rabbi Aqivà: “Il mondo intero non vale quanto il giorno in cui Dio diede il Cantico a Israele”. Tuttavia sia nella tradizione rabbinica che in quella cristiana l’esplicito erotismo del Cantico ha richiesto, per essere “domato”, una serie di interpretazioni allegoriche, per fare di quell’amore tra un uomo e una ragazza l’immagine dell’amore tra Dio e Israele o tra Cristo e la sua chiesa. Oggi l’esegesi rivaluta la “lettera” di una passione totalmente umana, ma la difficoltà del testo (non è chiaro chi siano tutti i personaggi, chi stia parlando di volta in volta) richiede una accurata esegesi. Il biblista Gianantonio Borgonovo ci propone una originale interpretazione.

Ascolto musicale
Uri Saphon - Tradizionale - Etichetta RUSTY RUS

Suggerimenti di lettura
Gianfranco Ravasi, Il Cantico dei Cantici, EDB 1992 
Gianantonio Borgonovoדּוֹדִי לִי וַאֲנִי לוֹ. Monogamia e monoteismo: alla radice del simbolo dell’amore sponsale nella tradizione dello jahvismo
, in Maschio e femmina li creò, Introduzione di G. Angelini (Disputatio 20), Glossa, Milano 2008, 151-232
Rashi di Troyes, Commento al Cantico dei Cantici, ed. Qiqajon 1997
Gianni Barbiero, Cantico dei Cantici, Nuova versione, introduzione e commento (I Libri Biblici. Primo Testamento 24), Paoline Editoriale Libri 2004

 

 

Parole
Ho sentito dire da alcune persone che evitano di ascoltare le parole contenute nel CDC. Oh, Dio mio, quanto è grande la
nostra miseria! Ci accade come a quegli animali velenosi che trasformano in veleno tutto ciò che mangiano. da così grandi grazie come sono quelle che  qui il Signore ci concede nel farci conoscere quel che prova un’anima che lo ama, … non sappiamo trarre altro che paure e dare alle sue parole significati che riflettono la debolezza del nostro amore per Lui!
                                                                                                   Santa Teresa d’Avila


 

Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo, Irene Santori (Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)

Leggere la Bibbia






Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo
Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> 
Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 










Medhat Shafik - Porta D'Oriente

Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key