Radio3

Contenuti della pagina

Leggere la Bibbia

slcontent

Scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne. Profeta Amos
con  Amos Luzzatto
domenica 16 ottobre 2011

 

Il primo dei profeti “scrittori”, in ordine di tempo, è Amos, “custode di vacche e raccoglitore di frutta”, come lui stesso dice, non dunque nato in una scuola di “profeti di mestiere”, ma libero annunciatore della Parola di Dio. Vissuto verso la metà dell’VIII secolo a. e. v., Amos ha una sensibilità particolare per la giustizia sociale, e là dove la vede violata non esita a denunciare i trasgressori della Legge, intuendo che i popoli che non si comportano con rettitudine andranno incontro a sicura sventura. L’invasione assira è imminente, ma a poco servono le sue esortazioni a una visione lungimirante della storia.
A commentare il libro del profeta Amos, Amos Luzzatto, biblista e presidente della Comunità ebraica di Venezia, che con il profeta suo omonimo condivide anche una vasta passione ecumenica

Suggerimenti di lettura
J.Alberto Soggin, Il profeta Amos, Paideia 1982
Amos Luzzatto, Una lettura ebraica del Cantico dei Cantici, Giuntina 1999
Amos Luzzatto, Chi era Qohélet, Prefazione di Salvatore Natoli - Il Pellicano rosso  Morcelliana 2011

Ascolto musicale
H. Purcell,  Hear my prayer, O Lord , Salmo 102 etichetta HARMONIA MUNDI

 

 

Parole

Amos è il ridestatore di una coscienza addormentata
                                                                              
Giacomo De Benedetti

Amos rinnova e riscopre Iddio perché semplicemente considerando Dio così come ai suoi tempi lo si concepiva, ha sentito delle inclinazioni capricciose le quali riescono intollerabili al suo senso di implacabile rettitudine                                                                             

                                                                                                Giacomo De Benedetti
 

Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key