Radio3

Contenuti della pagina

Scuola - Sulla scuola pubblica

slcontent
Alcuni colleghi della scuola pubblica dicono: "non è cambiato molto con le iniziative intraprese lo scorso anno scolastico come ad esempio il "blocco delle gite", attività per la quale non solo gli insegnanti non sono retribuiti ma se vi partecipassero non gli sarebbe neanche rimborsato il vitto...Forse questi colleghi non sono molto informati poiché quelle iniziative hanno fatto parlare i media, interrogare i ragazzi e la società tout court sulla situazione in cui si è ritrovata la scuola pubblica dopo la riforma. Ciò non sarebbe successo senza quelle iniziative...Certo i Ministri, Gelmini-Tremonti, non hanno fatto alcun passo indietro rispetto alla spedizione punitiva-distruttiva che ha portato in miseria la scuola pubblica e dunque non si capisce perché dovremmo indietreggiare noi...Lo Stato deve capire che dovrà di nuovo investire sulla scuola pubblica, cioè sulla scuola di tutti e per tutti, se si vuole "uscire dal tunnel" (ogni riferimento non è puramente casuale!!!) dell'ignoranza...Se proprio adesso ammainassimo le vele della resistenza che abbiamo issato a difesa della scuola pubblica, la lasceremmo solo affondare!!!
Bisogna perpetuare nell'intraprendere iniziative che ci diano ancora voce perché non possiamo far finta che nulla sia successo...dobbiamo esprimere il nostro disappunto rispetto ad una scuola ridotta in formato parcheggio e non è certo questa la scuola che vogliamo!!!


             Saluti Luigi Impieri 
                        

Credits

A cura di Loredana Rotundo
Regia di Diego Marras

IL CHIODO FISSO DI GIUGNO E'

Rifiuti

Per tutto il mese di giugno, dal cassonetto all’inceneritore, dalla discarica al compostaggio e al riciclo, le storie dei nostri scarti quotidiani intorno a cui ruotano le preoccupazioni ma anche l'impegno di chimici, educatori ambientali, naturalisti e semplici cittadini organizzati in difesa del territorio....E qualche incursione nei mondi
dell'arte e della narrativa

rifiuti
Dal 1°giugno alle 10.50 su Radio 3
Scrivete le vostre storie a chiodofisso@rai.it

il chiodo fisso di maggio è

Librai

Dal 1° maggio i librai raccontano le loro vite trascorse tra i libri  inventando mille modi per promuovere la lettura: dalla storica Libreria delle Donne di Milano alla libreria più lunga del mondo di Rocco Pinto a Torino fino  alle vivaci librerie di provincia.


Dal  1° maggio alle 10.50 su radio3
scrivete le vostre storie a chiodofisso@rai.it

Link



PROVA

Cosimo Semeraro. Associazione 12 giugno

Jabil

Riascolta

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key