Radio3

Contenuti della pagina

Ricordo di Piero Farulli

slcontent

Piero Farulli

Era figlio di un artigiano calzolaio, ultimo di sei fratelli. Il suo interesse per la musica nacque verso i quindici anni, dopo aver ascoltato il quartetto per archi La morte e la fanciulla di Schubert, eseguito dal Quartetto Busch.

Nel 1947 entrò a far parte del Quartetto Italiano, fondato due anni prima da Paolo Borciani, sostituendo Lionello Forzanti alla viola. Ha inizio così la sua brillante carriera di strumentista, che lo vedrà impegnato con il Quartetto Italiano fino al 1974, quando Farulli fondò laScuola di Musica di Fiesole.

In seno alla scuola nascerà l'Orchestra Giovanile Italiana, un complesso impegnato a raccogliere giovani talenti neo-diplomati sotto la guida di direttori di prestigio. Il grande impegno profuso nella didattica lo vedrà ricoprire l'incarico di insegnante di quartetto presso l'Accademia Musicale Chigiana di Siena e di Gastprofessor di viola al Mozarteum di Salisburgo. Farulli ha inoltre tenuto corsi di perfezionamento di quartetto d’archi presso i conservatori di Lucerna e di Losanna e presso la Scuola Reina Sofia di Madrid.Farulli ha intrapreso altre collaborazioni musicali di rilievo, con il Quartetto Amadeus, il Quartetto Alban Berg, il Quartetto Melos e con il Trio di Trieste Nel 1983 ha fondato il Nuovo Quartetto, assieme a Carlo Chiarappa, Andrea Tacchi e Andrea Nannoni. Farulli è accademico effettivo dell'Accademia nazionale di Santa Cecilia.

Piero Farulli è stato ripetutamente commissario di importanti concorsi internazionali, come il concorso di quartetto al Festival Internazionale Primavera di Praga, il Lionel Tertis International Viola Competition di Londra e il Concorso internazionale Čajkovskij diMosca.

Farulli è mancato il 2 settembre 2012, all'età di 92 anni.

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key