Radio3

Contenuti della pagina

Leggere la Bibbia

slcontent

Levitico cap. 16-22 - Il giorno del grande perdono
con
 Daniele Garrone
Domenica 14 novembre 2010

 

In questi capitoli del libro del Levitico (“E chiamò…”) incontriamo l’istituzione di una delle feste più importanti e solenni della religione ebraica, quella di Yom Kippur, il “giorno dell’espiazione”, in cui ognuno singolarmente e come comunità fa un esame di coscienza relativo alle proprie colpe e invoca il perdono del signore. Ma nell’antichità questo avveniva con una singolare cerimonia, in cui un capro veniva sacrificato, e su un altro mandato nel deserto, carico dei delle colpe della comunità. I cristiani videro in questo racconto una prefigurazione del sacrificio di Cristo, anche se per la verità molte sono le differenze. Da notare, invece, come una delle due polarità della “regola d’oro” che gli evangeli hanno messo in bocca a Gesù sia tratta proprio dal libro del Levitico: “amerai il tuo prossimo come te stesso”.
A parlarne con noi, Daniele Garrone, docente di Antico testamento alla Facoltà Valdese di teologia di Roma.

 

Ascolto Musicale:
Max Janowski,  Avinu Malkeinu, eseguito da Barbra Streisand  - SONY 

 

Suggerimenti di lettura:
G Ravasi, Levitico, Numeri, Deuteronomio, Periodici San Paolo 2006
René Girard, Il capro espiatorio, Adelphi 1987

 

 

 

Non coverai nel tuo cuore odio contro il tuo fratello; rimprovera apertamente il tuo prossimo, così non ti caricherai di un peccato per lui. Non ti vendicherai e non serberai rancore contro i figli del tuo popolo, ma amerai il prossimo tuo come te stesso. Io sono il Signore.
Levitico 19, 17-18

Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key