Radio3

Contenuti della pagina

Anatomia di una catastrofe

09/10/2013

slcontent

Anche Radio3Scienza, con altre trasmissioni di Radio3, ricorda i 50 anni della tragedia del Vajont. Una puntata speciale di un’ora per ricostruire il progetto della diga, i rilevamenti del territorio, gli sbagli degli scienziati, le voci dei pochi geologi che avevano capito e che furono inascoltati, la fretta di costruire perché era imminente la nazionalizzazione dell’energia, gli interessi del potere e della politica, la sciatteria di chi doveva controllare, gli sbagli dell’informazione e della comunicazione. E poi: cosa ha rappresentato quella tragedia per la geologia italiana? Come si studia nelle università quell’accadimento tragico? E abbiamo capito tutto o ci sono ipotesi nuove da aggiungere alla ricostruzione? Intervengono GianVito Graziano presidente del Consiglio nazionale dei geologi; Vittorio D’Oriano, del Centro studi del Consiglio nazionale dei geologi; Pietro Semenza, geologo e figlio di Edoardo Semenza, il “geologo che aveva capito”; Adriana Lotto, autrice della biografia della giornalista Tina Merlin (che scrisse un libro sulla vicenda) e presidente dell’associazione a lei dedicata; Mirco Melanco  autore del documentario La montagna infranta.

In apertura, un nostro omaggio a Peter Higgs, vincitore del premio Nobel per la fisica 2013.

Al microfono Rossella Panarese.


:: LINK

Le foto del Vajont fatte dal geologo Edoardo Semenza si trovano qui:
http://www.k-flash.it/mostra_vajont/

Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key