Radio3

Contenuti della pagina

Lettere 15 - 21 settembre

slcontent

Poche parole per gli amici musulmani
Il vostro dio, amici musulmani, non si offende se qualche idiota parla male di lui o di Maometto, così come non si offende il dio dei cristiani se qualche idiota parla mai di lui o di Gesù. Dio si offende quando le sue creature si uccidono a vicenda, quando i potenti sfruttano i deboli, quando si costruiscono armi per seminare morte, quando si costruiscono navi da guerra e aeroplani portatori di morte e devastazione, quando si distrugge, si inquina, si avvelena. Quando non si rispettano tutte le creature di Dio, a prescindere da colore della pelle o dal genere cui appartengono. Queste sono le cose che offendono Dio.
Miriam Della Croce
__________________________________________________________________________________________________


Gentile redazione,
ho sentito la vostra trasmissione, le teologhe e il coordinatore di "Noisiamochiesa", che già conoscevo e che seguo tramite adista; apprezzo la loro laicità e la loro onestà intellettuale, però la domanda che ogni volta mi viene spontanea è la seguente: ma perchè non escono da questa chiesa autoritaria e discriminatoria? in fondo esiste già una chiesa cristiana come loro vorrebbero la cattolica, la chiesa valdese non risponde all'auspicio per cui loro lottano? glielo ordina il medico di restare abbarbicati a questa istituzione deleteria? mi sembra illusoria l'idea di riformarla dall'interno, secondo me sarebbe più efficace una fuoriuscita e continuare a criticarla dall'esterno; la mia non è una domanda retorica,  mi piacerebbe avere una risposta,
grazie!
Antonietta Dessolis 

P.S.
Non sono valdese e nemmeno credente, semplicemente ci tengo alla laicità
e rispetto tutti coloro che si battono sinceramente per essa
_________________________________________________________________________________________________

SIETE  GRANDI !!  Finalmente un incontro serio , da professionisti, sul Concilio Vaticano II.
Vorrei, se ciò è possibile, che i vostri ospiti esprimessero  un' opinione sulla deriva  "movimentista" della Chiesa post-conciliare, che continua ancora oggi. - Cettina Militello, nota ecclesiologa,  a tal proposito scrive: "... a Loreto nel 1985 si venne profilando un modello di Chiesa movimentista e impegnata socio-politicamente, addirittura come soggetto politico essa stessa. Non ci si può non interrogare su tale scelta, riduttiva della soggettualità attiva con referenzialità ministeriale e locale, ricondotta con troppa facilità a 'scelta religiosa', ma in realtà del tutto disattenta alla consapevolezza e urgenza dell'evangelizzazione come compito precipuo della comunità ecclesiale." 
Vi ringrazio e buon lavoro. 
egon 
________________________________________________________________________________________________

Gentili Gabriela Caramore e Redazione di "Uomini e Profeti",
vi seguo ormai da 20 anni e vi ringrazio del vostro prezioso lavoro
Graz
ie e un caro saluto!
Giovanni Tognana - Padova
_________________________________________________________________________________________________

Buon rientro dalle vacanze a tutti, 
vi scrivo per segnalare a tutti coloro che capiscono l'inglese che su internet è disponibile gratuitamente una serie di corsi universitari di alto livello su argomenti religiosi.
Consiglio a tutti di utilizzare la App iTunes - U: si possono seguire interi  corsi delle università ( tra le altre ) di Harvard, Yale , Stanford ecc. che sono stati filmati o di cui è stato registrato l'audio.
Questa estate nel mio piccolo mi sono goduto lezioni sul Gesù storico, una bellissima introduzione al Nuovo Testamento ed adesso seguo un corso sulla interpretazione delle scritture ebraiche nel guidaismo e nel cristianesimo.
Aspetto con entusiamo la ripresa della vostra bellissima trasmissione.
Un affettuoso saluto. 
Paolo Guglielmetti
________________________________________________________________________________________________
 
 

  

Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key