Radio3

Contenuti della pagina

Lettere dal 21 al 28 dicembre

slcontent

Gentila redazione,
ogni volta che penso all'annuncio della nascita di Gesù nel vangelo di Luca, sempre mi vengono in mente le belle (a mio parere) parole di sant'Ambrogio.

"Elisabetta udì per prima la voce, ma Giovanni percepì per primo la grazia; essa udì secondo l'ordina della natura, egli esultò in virtù del mistero; essa sentì l'arrivo di Maria, egli del Signore; la donna l'arrivo della donna, il bambino l'arrivo del bambino. Esse parlano delle grazie ricevute, essi nel seno delle loro madri realizzano la grazia e il mistero della misericordia a profitto delle madri stesse: e queste per un duplice miracolo profetizzano sotto l'ispirazione dei figli che portano."
Con l'augurio che il Natale porti ogni creatura a vivere la somiglianza all'immagine per la quale è stata creata.
Rosella Marvaldi
_________________________________________________________________________________________________


Stupendo e poetico il disegno di Roman, bimbo di un orfanatrofio di Mosca. 

Buon Natale Roman.    
Anna Paola
________________________________________________________________________________________________

Ascoltando il programma di oggi, sabato 22 dicembre, vorrei chiedere un vostro commento per quanto riguarda la traduzione della risposta di Maria all'annuncio dell'angelo: "Avvenga per me" che ha sostituito "Avvenga di me" (proprio in questi ultimissimi anni la Chiesa Cattolica ha introdotto nella lettura la nuova (?) traduzione.).
Grazie e molti auguri,
Ewa Morgan
Venezia
________________________________________________________________________________________________

Carissima redazione,
complimenti per la scelta della Prof. Bartolomei oggi, e per tutta la trasmissione. Ne approfitto per ringraziarvi  per quanto fate  per il bene comune in Italia (la vita spirituale è un bene comune essenziale per il Bene comune), e per porgervi  auguri di lieto Natale
Luigino B.
________________________________________________________________________________________________

Anche se, almeno per me, è un Natale come al solito difficile, vi auguro in questo tempo di  crisi di non perdere MAI la speranza e combattere nella verità. Gesù Bambino non è soltanto un presepio, folkloristico e colorato , con la carta stagnola, le lucine, i dolcetti, le musiche, ma davvero deve rinascere nei nostri cuori in questo mondo difficile.
Combattiamo per la famiglia, per il lavoro, per la dignità e i veri valori di questa Italia sempre più massacrata e confusa, per far rinascere lo spirito civico, la politica quella vera, il senso dello Stato, di appartenenza alla società, a una comunità, a dei valori e delle speranze comuni.
Ma anche se soltanto un bambino, Gesù così povero e in apparenza così indifeso, è già Epifania, epifainoimai, dal greco rivelazione, di Dio.
Cerchiamo con tutta la buona volontà di riconoscerlo in chi ci tende la mano per strada, ma anche in noi stessi. C'è chi è povero di mezzi e danaro, ma chi è povero di salute, o di affetto, o di una casa, o di un impiego stabile, chi non ha figli, chi ha perso una persona cara, ecc. doniamogli la nostra povertà e ne riceveremo solo che grazie!
Perciò un Santo Natale a tutti-e voi! --
Giulia SalfI

Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key