Radio3

Contenuti della pagina

400 ANNI DALLA MORTE DI GIOVANNI GABRIELI

slcontent

Giovanni Gabrieli
Compositore. Ebbe una grande influenza sulla musica del tardo Rinascimento. Nacque intorno al 1555 a Venezia. Studiò con suo zio, Andrea Gabrieli, e con il compositore fiammingo Orlando di Lasso. Lo zio fu organista in San Marco dal 1566 alla morte, venti anni dopo. Giovanni Gabrieli fu nominato per lo stesso incarico nella stessa basilica nel 1585 e occupò quel posto fino alla sua morte, nel 1612. La sua opera di compositore rappresenta la forma più alta raggiunta dalla musica nel Rinascimento Veneziano. Gabrieli continuò la tradizione dei cori battenti sviluppata in San Marco durante il secolo, che opponeva gruppi differenti di cantanti e strumentisti e usando gli speciali effetti acustici che erano possibili nella grande basilica. Giovanni Gabrieli usò varie combinazioni di strumenti, cori e solisti, che lo aiutarono a stabilire il principio del contrasto che caratterizzò la musica del 17' e 18' secolo. La sua Sonata pian e forte, nel Primo Volume delle Sacrae symphoniae, fu fra le prime composizioni stampate e specificare le dinamiche e la strumentazione.

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key