Radio3

Contenuti della pagina

Il libro del 15 luglio 2015

Giampaolo Simi, Cosa resta di noi, Sellerio

slcontent
Una nevicata senza precedenti, una coppia in crisi, una donna svanita nel nulla. Giornali e social media iniziano a parlare dell’«impiegata quarantenne» scomparsa senza lasciare una riga o un indizio. Un amore dolcissimo che diventa veleno. Un noir che graffia l'anima. Un noir che disturba e sorprende, una tensione che sale piano come la marea. La storia di un amore che lentamente si trasforma in veleno, di un vuoto intimo che trasfigura una ragazza meravigliosa. In questo senso Cosa resta di noi fa pensare ai romanzi di Patricia Highsmith. Guia, la protagonista, chiama «morte vista al contrario» la sua impossibilità di avere un figlio: «una vita che non solo non inizia ma non riesce nemmeno ad essere concepita». Eppure è una ragazza nata per essere felice, di antica famiglia, scrittrice indirizzata al successo, sposata con un uomo che ama ed è pazzo di lei. Ma è in questa unione di felici che si infiltra il «lutto al contrario» del figlio mancato, come una crepa che si allarga e non si può fermare. Edo, il marito, il Narratore, segue le scene da questo matrimonio che si sta suicidando, nel letargo dorato degli inverni in Versilia, mentre Guia riversa in un prossimo romanzo tutta la sua disperazione e scrive di un tempo diverso da quello che stanno vivendo. Intorno le quiete banalità di coloro che «hanno tempo, soldi ed energie in surplus». Ma ad un tratto lo scenario cambia. Nella vita di Edo appare un’altra donna che però, pochi giorni dopo, svanisce nel nulla inspiegabilmente. La sua scomparsa diventa il caso del momento, segna l’irrompere di una realtà cieca e distruttiva nella crisi che Edo e Guia stanno cercando di affrontare. La lucida follia del circo mediatico divora torbidi risvolti in nome del conformismo e del pettegolezzo più morboso. Finché cosa resta di loro è soltanto l’assenza. Giampaolo Simi, con la sua prosa capace di svariare dall’ironia alla tensione, riesce a raccontare di una specie di contagio che parte da una mancanza intima, fisica e spirituale, che si espande e diventa una trappola da cui nessuno riesce più a fuggire.

Il libro

Scarica i podcast di Fahrenheit 

 

Credits

Carlo D'Amicis,Michele De Mieri,Lea Gemmato, Clementina Palladini, Daniela Pirastu, Laura Zanacchi, Regia di: Benedetta Annibali A cura di: Susanna Tartaro
Conduce: Loredana Lipperini

Ricerca nell'archivio

Cerca 

Tutti i Libri dell'Anno

 
Ogni anno gli ascoltatori di Fahrenheit scelgono il loro Libro dell'Anno tra i 12 Libri del Mese. A Dicembre durante la Fiera della Piccola e Media Editoria di Roma un intero pomeriggio è dedicato all'elezione in diretta del nuovo Libro dell'Anno.  
Si può votare inviando una mail a: fahre@rai.it

Tutti i Libri dell'Anno 

Vota per il Libro del Mese






Scegli tra questi il tuo libro preferito e manda una mail a:  fahre@rai.it


Cristina Amodeo, Samantha Friedman, Il giardino di Matisse, Fatatrac

Guido Conti, Nilou e i giorni meravigliosi dell’Africa, Rizzoli


Gioacchino Criaco, Il saltozoppo, Feltrinelli


Diego de Silva, Terapia di coppia per amanti, Einaudi


Stefano Ferrio, Lo spareggio, Nutrimenti


Giuseppe Feyles, La classe scomparsa, Manni


Ilaria Gaspari, Etica dell’Aquario, Voland 


Lorenza Ghinelli, Almeno il cane è un tipo a posto, Rizzoli


Siegmund Ginzberg, Spie e zie, Bompiani


Carlo Lucarelli, Il tempo delle iene, Einaudi


Dacia Maraini, La bambina e il sognatore, Rizzoli


Michela Murgia, Chirù, Einaudi


Antonio Pennacchi, Canale Mussolini. Parte seconda, Mondadori


Gilda Policastro, Cella, Marsilio 

Luca Tortolini, Claudia Palmarucci, Le case degli altri bambini, OrecchioAcerbo


Filippo Tuena, Memoriali sul caso Schumann, Il Saggiatore

 

Tutti i libri del mese

Radio3 Twitter

Il podcast delle poesie di Fahrenheit


Finalmente puoi collezionare le voci dei nostri poeti! Il podcast della poesia del giorno di Fahrenheit.

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key