Radio3

Contenuti della pagina

L'Italiano di Svizzera

slcontent

 

LE PAROLE SONO IMPORTANTI

 

Alessio Petralli, nato nel Canton Ticino, insegna Teoria e tecniche del linguaggio nei media all'università di Bergamo (tra i suoi lavori: L’italiano in un cantone pubblicato da Franco Angeli nel 1990 e Media in scena e nuovi linguaggi (Carocci, 2003). Attivo collaboratore del gruppo di riflessione “Coscienza svizzera”, è da anni fra i promotori di iniziative a sostegno della lingua italiana.

 

DICE IL SAGGIO

 

Italiano di Svizzera, voce dell’Enciclopedia dell’Italiano Treccani di Bruno Moretti

 

Bruno Moretti insegna Linguistica italiana all'Università di Berna e dirige dal 1995 l'Osservatorio linguistico della Svizzera italiana (OLSI), l'istituto che si occupa per conto del Canton Ticino di indagare e descrivere la situazione della lingua italiana in Svizzera. Per le edizioni dell'OLSI sono usciti, tra l'altro, il suo Ai margini del dialetto. Varietà in sviluppo e varietà in via di riduzione in una situazione di perdita di vitalità, e, scritto con Francesca Antonini, Le immagini dell'italiano regionale. Tendenze dell'italiano nel Canton Ticino degli anni Novanta.

 

ACCADEMIA D’ARTE GRAMMATICA

 

Michele Cortelazzo insegna Linguistica italiana nel Dipartimento di Studi linguistici e letterari dell′Università di Padova, Dipartimento che dirige dal 2012. È socio corrispondente dell'Accademia della Crusca e Presidente del Comitato scientifico della REI, la Rete di eccellenza dell′italiano istituzionale, promossa dalla Direzione Generale della Traduzione della Commissione Europea. I suoi principali contributi scientifici sono stati riuniti in tre raccolte: Lingue speciali. La dimensione verticale (Padova, Unipress, 1990), Italiano d'oggi (Padova, Esedra, 2000), I sentieri della lingua. Saggi sugli usi dell'italiano tra passato e presente (Esedra, 2012). Negli ultimi anni, in effetti, Cortelazzo è stato tra i coordinatori di una ricerca sui discorsi di fine anno dei presidenti della Repubblica Italiana (Messaggi dal Colle pubblicata nel 2007) e di una sui discorsi dei presidenti di Confindustria (Parole, economia, storia, 2013).

 

SCUOLAPOP


Francesco di Gesù in arte Frankie hi nrg è stato, nei primi anni Novanta, tra i pionieri del rap italiano.
Di origini siciliane (Monreale - PA) ha vissuto a lungo a Caserta, Città di Castello (PG) e Roma. Oltre a essere rapper è anche autore, compositore, fotografo iphoneographer e videomaker. Ha all'attivo 5 album su etichetta RCA mentre è uscito quest’anno come indipendente il suo sesto lavoro Essere umani per la propria casa discografica Materie Prime Circolari. Autore di alcuni dei rap più importanti della storia musicale italiana, tra cui ricordiamo Fight da faida, Potere alla parola, Libri di sangue (1993), Autodafè (1997), Raplamento (2003); nel 2008 ha partecipato al Festival della Canzone Italiana di Sanremo con Rivoluzione e nel 2014 con Un uomo è vivo e Pedala. La sua canzone Quelli che benpensano (1997) ha vinto il premio “Canzone dell'Anno" di Musica! di Repubblica. La canzone Fight da faida (IRMA record, 1992) è stata votata come "Migliore Canzone Rap della Storia della Musica Italiana" dal mensile Rolling Stone. Ha scritto ed eseguito brani per artisti del calibro di Fiorella Mannoia, Raf, Mimmo Locasciulli ed in ambito internazionale con RZA (Wu-Tang Clan) e Nas. Ha scritto e diretto - tra gli altri - i videoclip di Quelli che benpensano, La descrizione di un attimo e Due destini (Tiromancino - Virgin 2001), insieme a Riccardo Sinigallia.


LE OLIMPIADI DI ITALIANO


Tra le scuole all’estero che hanno partecipato alle selezioni per le Olimpiadi di Italiano 2014 c'è l’Istituto Leonardo Da Vinci, una scuola paritaria di Lugano. Lugano, principale centro urbano del Canton Ticino, è la più grande città di lingua italiana al di fuori del nostro Paese. Per sentire come sono andati i loro allenamenti olimpici, ascoltiamo la testimonianza della professoressa Lucia Giuffreda e degli studenti Federica e Benjamin.

 

LA PAROLA DELLA SETTIMANA

 

Concisione

Credits

un programma condotto da Giuseppe Antonelli
a cura di Cristina Faloci
in regia e redazione Manuel de Lucia

Giornata proGrammatica


Le Olimpiadi di Italiano
Una collaborazione con MIUR

Social Network

 


Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key