Radio3

Contenuti della pagina

Il viaggio creativo di Heinz Waibl

slcontent

La mostra del M.A.X. di Chiasso, prorogata fino al 21 settembre, è
dedicata 
quest’anno a Heinz Waibl (1931) graphic designer. Il viaggio
creativo
, uno dei protagonisti 
del dibattito sulla comunicazione visiva,
il cui linguaggio attraverso 60 anni di continua 
attività è incredibilmente attuale. Waibl, nato a Verona nel 1931, ha l’occasione di conoscere e frequentare fin da giovane grandi maestri, riuscendo ad assimilare le loro lezioni: dall’esperienza del Bauhaus allo studio Boggeri, ai nomi più illustri del design italiano. Fondamentale poi il suo incontro con Max Huber, per il quale lavora dal 1950 al 1954. Nel 1958, invece, Adriano Olivetti gli chiede di creare l’immagine e il marchio Società Generale Semiconduttori S.G.S., mentre è addirittura più che ventennale la sua  collaborazione con gli architetti Achille e Pier Giacomo Castiglioni con i quali realizza, fra l’altro, negli anni dal 1985 al 1991 gli allestimenti per la Bticino all’Intel, fiera internazionale biennale.  Waibl progetta manifesti e stampati per la Rai, per  Italia Nostra, per l’Ente Provinciale del Turismo di Milano, per la Rinascente, Atkinsons,  Olivetti  e Pirelli. Waibl ottiene particolare successo con il disegno del  marchio della ditta Flos, fondata nel 1961.

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key