Radio3

Contenuti della pagina

Outdoor Urban Art Festival 2014

slcontent

L’Outdoor Urban Art Festival, dal 25 ottobre al 22 novembre, si rinnova e punta in alto. Moving forward è il titolo scelto per questa edizione che si sposta dalle strade del quartiere Ostiense alla vecchia Dogana di Roma, quartiere di San Lorenzo: chiusa da più di quattro anni, grazie al Festival sarà rigenerata, in attesa della futura riconversione. In collaborazione con le Ambasciate e gli Istituti di cultura stranieri, Roma accoglierà street artist provenienti da Francia, Grecia, Giappone, Sud Africa, Norvegia: ad ognuno sarà affidato un padiglione, gli spazi restanti, invece, saranno dedicati alla scena italiana e romana. Gli artisti si confronteranno con uno spazio molto diverso dalla strada, illuminato dai fari e non dalla luce solare, chiuso da quattro mura e di passaggio (come i corridoi che uniscono le sei grandi stanze della Dogana). Insomma, una sfida in più.

 

All’edizione 2014, ben tre donne. E cioè la giapponese dalla mano sensualissima, Lady Aiko, alias una delle artiste emergenti del momento, con alle spalle collaborazioni con Takashi Murakami e con Banksy (era la "turista giapponese" che nel 2008 gli scattava foto mentre eseguiva installazioni non autorizzate al MoMa, al Brooklyn Museum, al Museo di storia naturale e al Met, come si vede nel documentario vincitore del premio Oscar Exit Through The Giftshop). L'italiana (di Rovereto) Laurina Paperina e la sudafricana dall'estetica delicata, Faith 47.
Tra gli altri stili in mostra, quello dei greci Blaqk, la perdita dei normali riferimenti spaziali di Thomas Canto, l’incontro e confronto di Brus, Ike e Hoek, l’invasione dei characters di Galo e l’ installazione materica di Davide Dormino.

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key