Radio3

Contenuti della pagina

Questioni

slcontent


                             Testa del Buddha
Nasdiki: più vicini all’India
con Marilia Albanese

                                                     

Tentiamo una sorta di “nasdiki”, avvicinamento, al continente India, sapendo che è talmente vasto da non poterlo percorre tutto. Tradizioni diverse – induismo, jainismo, buddhismo, sikhismo, parsi, islam, grecità – si sono nei secoli intrecciate,  e non sempre armoniosamente, su quel territorio, dando luogo a una complessa e talvolta inestricabile realtà. Una mostra a Treviso, curata da Marilia Albanese e da Renzo Freschi,  ci dà l’opportunità di seguire un filo in quei tortuosi percorsi, e di porci qualche domanda: come mai, ad esempio, il fatto di avere alle spalle una pluralità di tradizioni non è stato sufficiente a creare una pacifica accettazione del pluralismo? Oltre alle ovvie ragioni geopolitiche, vi è qualche tensione irrisolta anche nel pensiero hindu più antico? E come mai la forte presenza del femminile nella religiosità non si è poi tradotta in un sostanziale rispetto e considerazione per la donna in India? Marilia Albanese è in studio con noi a parlare di questo.

 

                                                                                                    
Suggerimenti di lettura
Magie dell'India - Dal tempio alla corte, capolavori dell'arte indiana
Mircea Eliade, Erotismo mistico indiano, Castelvecchi
Ghatage Shree, Sete, Neri Pozza ed. 2013


Musica
Un bajhan, un canto devozionale a Krishna, Tumhare Karhana, interpretato da Lakshmi Shankar accompagnata dallo swarmandala e dai tabla.


Link
http://www.laviadellaseta.info/
http://www.marilia-albanese.it/
http://www.asiateatro.it/
                                                              
Angarkha , abito maschile



Parole
Nel samsara insostanziale,
tremulo nei suoi sviluppi,
due sono le vie dei saggi:
si trascorra un certo tempo
in meditazione dilettosa, immersa                                                                       
nell'acqua ambrosia della conoscenza del Vero;
o se no, in quei luoghi eminenti
che sono turgide intime parti
di fanciulle graziose,
che godono in pienezza
di seni e fianchi sodi,
trepidamente intese
al tocco nascosto delle mani.
                  
Versi tratti da Bhartrhari, Adelphi ed. 1989  



                                    Il  maharana Amar Singh II e una concubina
                                                                                                                               
                                                                                                            

Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key