Radio3

Contenuti della pagina

Lettere dal 26 novembre al 2 dicembre

slcontent

Cara redazione,
domenica scorsa mentre seguivo Ezechiele ad un certo punto ho pensato: che significa figlio dell'uomo? Un secondo dopo Gabriella Caramore ha  posto la stessa domanda al suo interlocutore: ho guardato lo stereo con un certo stupore, quando si dice il bello della diretta forse s'intende anche questo. A proposito dei profeti: li trovo difficili, ostici, terribili e a tratti persino irritanti, non ce la faccio ad ascoltare questo Dio delle punizioni, per cui procedo lentamente e svogliatamente, sono ancora ad Isaia, e chissà se finirò mai. Invece voi siete bravissimi, andate avanti di filato,senza intoppi, d'altronde se mi sforzassi di essere più rapida ho la sensazione che mi verrebbe la febbre... 
Grazie.
Rita
  
_____________________________________________________________________________________________________________________
 
Sono abbastanza neofita ma non totalmente ignorante grazie anche a "Uomini e Profeti" (ogni volta che dico o scrivo questo titolo mi rammarico che le donne e le profetesse siano state escluse!). Da varie letture ho recepito che la Bibbia ebraica non coincide con l'antico Testamento e che gli ebrei hanno una diversa visione su chi é profeta (e profetessa) e chi no. Potreste parlarne per favore? Se invece l'avete già fatto vi sarei grata se mi indicaste in quale trasmissione. Ve ne sarei molto grata.
Cordialità 
Liliana Rigamonti 
____________________________________________________________________________________________________

Salve redazione,
secondo la mia modesta opinione, la chiesa di Roma è irredimibile. la storia ha dimostrato che questa istituzione è riuscita a cambiare veramente SOLTANTO quando è stata indotta ("costretta") da forze esogene soverchianti (es. la fine del potere temporale in Italia, ecc.) oggi s'è consolidata una concezione elitarista e verticista che impedisce le possibilità di apertura sostanziale alle esigenze della realtà (parlo di realismo non di modernismo!).
Saluti Max
_______________________________________________________________________________________________________
Egregia redazione,
ho ascoltato con molto interesse la sua trasmissione di questa mattina e l'ho trovata molto interessante e veramente aderente alla realtà che viviamo noi cristiani di "periferia".
Una cosa ho subito notato. Avete parlato di chiesa riferendosi alla curia romana. La Chiesa siamo noi cristiani, il popolo cristiano. Quella a cui si riferiva il discorso si chiama Magistero della chiesa.  Chiamarsi chiesa è  una denominazione di comodo che il magistero adotta per coinvolgerci tutti nelle loro azioni di governo della Chiesa. A loro secca moltissimo quando qualcuno fa in modo diretto questa precisazione, perchè sentono in prima persona la responsabilità che hanno di fronte ai cristiani; e anche di fronte a nostro Signore. Dobbiamo fare sentire loro che siamo ben coscienti delle loro carenze di gestione che sono molto sentite dalla totalità dei cristiani e purtroppo non si rendono conto delle sofferenze che provocano nelle vere Chiese.
Grazie, saluti.
Mario Merlin  Cumiana (TO)


Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key