Radio3

Contenuti della pagina

Lettere dal 9 al 15 giugno

slcontent

Gentile Gabriella,
eccomi di nuovo a ringraziarla per l'attenzione e l'impegno della sua trasmissione nel diffondere la conoscenza della realtà femminile nelle religioni, nelle chiese, nei testi sacri di cui la puntata di sabato 9 giugno sulla rabbina Jonas è un bellissimo esempio. Noi donne non siamo state tanto libere di esprimerci e di scegliere ma anche quando è successo siamo state guardate,stimate troppo poco anche quando l'opera è stata grandiosa. Chi conosce la vita di Regina Jonas? poche persone troppo poche ma da sabato un po' di più grazie all'indicazione data durante la sua trasmissione dei due libri di Milano e di Prisco. Quanta fatica persino a pronunciare la parola rabbina al femminile anche da parte di chi sembra intenzionato/a a renderle giustizia. Perché chi ha vissuto per es. la deportazione con lei e ne è uscito vivo non ha scritto nulla su di lei, non ha lasciata testimonianza?  Sono andata a guardare su Wikipedia alla voce Terezin il campo di concentramento in cui Regina è stata internata e dove ha svolto una grande attività (ora grazie ai due libri lo possiamo sapere). Bene alla voce Terezin Regina non era citata e io ce l'ho aggiunta. Piano piano....
__________________________________________________________________________________________________________________
Buongiorno,
ho seguito con molto interesse la trasmissione odierna ed ho pre
so atto con piacere del dibattito in corso. In attesa di una auspicabile riforma che abolisca l'ora confessionale a favore di un insegnamento della storia delle religioni, sarebbe utile che le scuole avessero fondi necessari per gli insegnamenti alternativi previsti dalla legge. Attualmente nelle nostre realta` l'unica alternativa é uscire dalla scuola o essere 'parcheggiati' in altre classi.
Grazie.
Antonio
__________________________________________________________________________________________________

Gentile redazione,
sto ascoltando la vostra  bellissima trasmissione; volevo, però, muovere un appunto all'ospite che, poco fa, ha prospettato in maniera non del tutto chiara la situazione degli insegnanti di religione cattolica (I.R.C.): alcuni anni fa sono stati immessi in ruolo, scavalcando l'iter faticoso degli altri insegnanti, con una palese ingiustizia a cui nessuno ha mosso critiche. Non dovrebbero, quindi, lamentarsi, se sono 'ricattabili' dalle autorità ecclesiastiche, dati i privilegi pregressi. Il fatto, poi, che il voto di religione ora contribuisca a determinare la media dei voti fa sì che gli studenti, seppur immotivati, rinnovino ogni anno la loro domanda, dato che le valutazioni sono sempre molto alte.
Ci sarebbero molte cose da dire, ma per un dibattito più equilibrato e trasparente in trasmissione, sarebbe stato opportuno invitare anche qualche collega di altre discipline.
Buon lavoro!
Giovanna Credaro

Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key