Radio3

Contenuti della pagina

Tutto in mente

06/03/2014

slcontent

È chiamata la Bibbia della psichiatria, ma a differenza della Bibbia si aggiorna negli anni: nuove malattie della mente compaiono, altre cambiano un po’. Su che basi è stato scritto il DSM-5, che tra poco arriverà in Italia? Come verrà applicato in corsia? E perché c’è chi lo critica di sana pianta? La parola a Massimo Biondi, docente di psichiatria all’università La Sapienza di Roma e curatore dell’edizione italiana del DSM-5, e Vittorio Lingiardi, direttore della seconda scuola di specializzazione in psicologia clinica all’università La Sapienza di Roma.

Al microfono Silvia Bencivelli

 

Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key