Radio3

Contenuti della pagina

La lingua dei libretti di Giuseppe Verdi

slcontent



In una storia della lingua italiana, può guadagnare un capitolo la lingua dei libretti d’opera oppure la prepotenza della musica lascia a questa lingua soltanto un piccolo margine di interesse? E ancora: all’epoca di Metastasio, i libretti avevano una sorta di aura poetica, il libretto era un testo poetico che tanti autori diversi potevano riutilizzare. Invece, nell’Ottocento, che mondo era quello dei librettisti, come conviveva con quell’altro mondo della produzione teatrale e con il mondo dei musicisti?

Intorno a questi interrogativi, con un focus specifico sui libretti di Giuseppe Verdi, si svolge la conversazione tra Stefano Catucci e i due musicologi Luca Serianni e Michele Girardi.

 

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key