Radio3

Contenuti della pagina

Il mestiere delle armi

30/01/2014

slcontent

Iprite, sarin, VX. Sono i nomi di alcune armi chimiche, tornate al centro dell’attenzione per il loro impiego nella guerra civile siriana. Il primo utilizzo di sostanze nocive su larga scala avvenne un secolo fa, durante la Prima guerra mondiale. Scienziati di primo piano come Fritz Haber furono tra i protagonisti della loro ideazione, come racconta Luigi Cerruti, docente di storia della chimica all’università di Torino.

Una nuova tecnica di riprogrammazione cellulare viene presentata oggi sulla rivista Nature. Silvia Garagna, docente di biologia dello sviluppo all’università di Pavia, ci spiega come funziona e che cosa cambia rispetto alla tecnica che è valsa il premio Nobel a Yamanaka.

Al microfono Pietro Greco

 

Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key