Radio3

Contenuti della pagina

Precari - Precaria di lunga esperienza...

slcontent
Salve, mi chiamo Lucia Roman e ho una lunga esperienza come precaria. L'aneddoto che ancora più mi fa innervosire risale a un anno fa: il primo aprile dovevo cominciare a lavorare come segretaria part time dal più grosso avvocato di Pordenone (che si spaccia pure di sinistra...); non mi sembrava vero...tempo indeterminato!...4 ore ogni pomeriggio, assunzione immediata a seguito di un colloquio e di una prova scritta superata brillantemente. Il colloquio verteva su esperienze professionali e compentenze, nessun cenno alla vita privata. Ero contentissima. Due giorni prima dell'inizio del lavoro (e comunque solo 2 giorni dopo il primo colloquio, tutto è successo in tempi rapidissimi!) mi viene in mente che non avevo fatto cenno al fatto che mi sarei sposata di li a 2 mesi. Non mi era proprio venuto in mente di dirlo, sia perchè nessuno me lo aveva chiesto, sia perchè sia io che il mio attuale marito eravamo rimasti senza lavoro a 2 mesi dalle nozze che quindi erano diventate "il problema minore"....beh, con tutta la mia ingenuità e buona fede ho deciso di chiamare l'avvocato per avvisarlo, sottolineando il fatto che NON  avevo intenzione di chiedergli permessi o ferie, che avrei RINUNCIATO AL CONGEDO MATRIMONIALE perchè avevo bisogno solo di lavorare, avevamo appena acceso un mutuo per la casa....beh, non c'è stato verso: oltre a non assumermi più mi ha accusato di essere stata una falsa e di avergli mancato di rispetto e fiducia...vi rendete conto??? se fossi stata cosi opportunista, chi me l'avrebbe fatto fare di dirglielo prima di firmare????

Da quel giorno, per vederla in positivo, mi si sono aperte altre porte e ho fatto esperienze lavorative bellissime, ma purtroppo sempre troppo brevi.
Credo che ci sia un lato positivo nel lavoro flessibile, vale a dire la possibilità di sperimentarsi e conoscersi in contesti diversi, di migliorarsi sempre. Purtroppo però, non c'è nessun tipo di tutela e di riconoscimento di tanto sforzo!
Ad oggi ho provato a trasformare il termine precarietà in libera professione: ho aperto partita iva e provo a vendere la mia professionalità collaborando veramente a progetti e non solo sulla carta...la sostanza non cambia molto, ma almeno ho dato un vero nome al mio lavoro poliedrico...
Ne avrei da raccontare!...e lo faccio, ogni giorno (prima o poi ne scriverò!), perchè sono attrice, formatrice, educatrice ....quindi nel mio lavoro posso e devo raccontare questo mondo!

Grazie di cuore per ciò che fate

Lucia Roman

Credits

A cura di Loredana Rotundo
Regia di Diego Marras

IL CHIODO FISSO DI GIUGNO E'

Rifiuti

Per tutto il mese di giugno, dal cassonetto all’inceneritore, dalla discarica al compostaggio e al riciclo, le storie dei nostri scarti quotidiani intorno a cui ruotano le preoccupazioni ma anche l'impegno di chimici, educatori ambientali, naturalisti e semplici cittadini organizzati in difesa del territorio....E qualche incursione nei mondi
dell'arte e della narrativa

rifiuti
Dal 1°giugno alle 10.50 su Radio 3
Scrivete le vostre storie a chiodofisso@rai.it

il chiodo fisso di maggio è

Librai

Dal 1° maggio i librai raccontano le loro vite trascorse tra i libri  inventando mille modi per promuovere la lettura: dalla storica Libreria delle Donne di Milano alla libreria più lunga del mondo di Rocco Pinto a Torino fino  alle vivaci librerie di provincia.


Dal  1° maggio alle 10.50 su radio3
scrivete le vostre storie a chiodofisso@rai.it

Link



PROVA

Cosimo Semeraro. Associazione 12 giugno

Jabil

Riascolta

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key